Milan, con Pioli è già finita: il nuovo acquisto via a gennaio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:59

Non tutti sorridono in casa Milan dopo lo scoppiettante inizio di campionato. Ha poco spazio nell’undici di Pioli: gli agenti pensano già alla partenza nel mercato invernale

Non è iniziata nel migliore dei modi l’avventura di Yunus Musah al Milan. Il nazionale statunitense ha collezionato finora soltanto 25 minuti con la maglia rossonera, subentrando nella ripresa nella sfida della seconda giornata di campionato contro il Torino.

Milan, Musah torna al Valencia
Stefano Pioli (LaPresse) – Calciomercato.it

Nella prima sfida a Bologna l’ex Valencia era squalificato, mentre nell’ultimo impegno prima della sosta per le nazionali il classe 2002 è rimasto per tutta la durata della partita in panchina nella vittoriosa trasferta di Roma. Pioli con Krunic pivote e gli altri due volti nuovi Reijnders e Loftus-Cheek interni, sembra già aver trovato i giusti automatismi a centrocampo dopo l’addio di Tonali e per Musah almeno per il momento non sembra esserci spazio dal primo minuto nello scacchiere milanista.

Calciomercato Milan, dalla Spagna: Musah torna al Valencia

Sicuramente con l’inizio della Champions League e gli impegni ravvicinati tra campionato ed Europa ci sarà modo per il 21enne centrocampista per giocare con continuità, anche se il giovane americano si aspettava di avere un minutaggio maggiore in questa primissima parte di stagione.

Milan, Musah subito via
Musah in azione (LaPresse) – Calciomercato.it

Pioli non vuole forzare i tempi e permettere al giocatore di inserirsi senza particolari pressioni, anche se lo stesso Musah morde il freno e si aspetta prossimamente un ruolo da protagonista nel Milan. Se questo però non dovesse accadere – scrive il portale spagnolo ‘El Gol Digital’ – il suo entourage potrebbe pensare a una cessione in prestito a gennaio per avere più spazio. Ovviamente è ancora presto per trarre conclusioni, ma questo non sarebbe uno scenario da scartare a priori se Musah non dovesse scendere in campo con continuità fino a dicembre.

E se il Milan aprisse alla partenza temporanea, la destinazione più probabile per il centrocampista sarebbe proprio un ritorno al Valencia, dove verrebbe riaccolto a braccia aperte dal tecnico Baraja. Per Musah, che ha firmato un contratto fino al 2028, il club di Cardinale ha speso 20 milioni di euro nell’ultimo mercato estivo.