Allegri al posto di Mancini: promozione immediata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:54

La Nazionale italiana sta rubando la scena nell’ultimo periodo con la sosta che ha catalizzato l’attenzione dei tifosi. Anche il futuro di Mancini fa riflettere 

Roberto Mancini ha iniziato il percorso di qualificazioni verso Euro 2024 con una sconfitta, in casa contro l’Inghilterra, ed una vittoria ottenuta in trasferta contro Malta. In entrambe le sfide il protagonista azzurro è stato l’esordiente Mateo Retegui, in grado fare due gol.

Calciomercato, dalla Juventus alla Nazionale: Biasin punta su Allegri
Roberto Mancini – Calciomercato.it

L’Italia vive quindi un momento molto particolare, con le polemiche che si susseguono continuamente, come sempre capita quando di mezzo c’è la Nazionale. Dalla questione Retegui alla mancanza di attaccanti, fino ad un gioco che non decolla e il futuro di Mancini. In merito al nuovo centravanti è intervenuto a Calciomercato.it in diretta Twitch su TvPlay anche il collega Fabrizio Biasin: “Non capisco perché si debba raccontare che l’Inter è su Retegui quando qualunque squadra italiana è stata accostata a lui. L’Inter può seguire Retegui come altri 70 attaccanti, ma non è perché ci siano movimenti in vista, ma perché è normale osservare giocatori. Mi è di difficile comprensione ancora, un film che potrebbe essere molto molto bello, ma io fatico ancora a comprenderlo”.

Calciomercato, dalla Juventus alla Nazionale: Biasin punta su Allegri

Tante chiacchiere e rumors anche sulla panchina dell’Italia, con il ct Mancini e il suo operato così commentato da Biasin: “Possiamo rimetterci a posto e confido si riesca a fare un po’ di più rispetto a quest’ultimo anno, che è stato più che tecnicamente scadente e a me non piace il cattivo umore di Mancini”.

Calciomercato, dalla Juventus alla Nazionale: Biasin punta su Allegri
Massimiliano Allegri – Calciomercato.it

Non un grande approccio secondo il giornalista: “Una volta aveva bisogno della nazionale, prima era entusiasta, ora mi sembra stufo, spero di sbagliarmi. Con Mancini anche in futuro? Bisognava probabilmente farsela l’anno scorso questa domanda. Esonerarlo vorrebbe dire dimettersi da parte del presidente federale, cosa che non mi sembra intenzionato a fare”.

Strettamente connesso al discorso ct, Biasin ha anche avanzato la sua candidatura per la panchina della Nazionale: “Il miglior ct possibile lo abbiamo, che però in questo momento è impegnato, secondo me Massimiliano Allegri sarebbe perfetto per fare il ct. Sarebbe bravo a gestire le risorse e una nazionale non deve per forza giocare bene a calcio. Anche Mourinho sarebbe un buon nome”.