Inter e Inzaghi demoliti: “È scoppiato un altro caso”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:09

Passo falso pesante per l’Inter contro l’Empoli, Inzaghi sotto accusa ma non è il solo: tutti i punti critici dei nerazzurri

La vittoria in Supercoppa italiana contro il Milan sembrava poter dare uno sprint deciso alla stagione dell’Inter. Dopo la grande prestazione di Riyad, però, i nerazzurri sono incappati in uno stop imprevisto e sanguinoso in casa contro l’Empoli, chiudendo malamente il girone d’andata in campionato.

Inter e Inzaghi demoliti: caso Dumfries e Lukaku
Simone Inzaghi – Calciomercato.it

Lo 0-1 di San Siro contro i toscani è addirittura la sesta sconfitta in campionato, una zavorra pesantissima per una corsa scudetto da cui probabilmente l’Inter è uscita definitivamente, guardando il -13 in classifica dal Napoli che non sbaglia praticamente un colpo. E adesso, bisogna anche guardarsi le spalle per una bagarre in zona Champions che inizia a diventare davvero intricata, con il ‘ritorno’ di Roma, Lazio e Atalanta. Inzaghi condannato dalle sue scelte iniziali, da una gara che si è inaspettatamente complicata con l’espulsione di Skriniar a fine primo tempo e dai suoi correttivi a gara in corso che non hanno pagato. Il tecnico interista riceve ancora critiche, non riuscendo, in questa stagione, a trovare la necessaria continuità per competere ad altissimi livelli.

“I problemi dell’Inter vanno oltre Inzaghi”: sprofondo nerazzurro

Inzaghi messo nel mirino anche da Tony Damascelli. La firma de ‘Il Giornale’, a ‘Radio Radio’, analizza le criticità della sua gestione, partendo dai suoi difetti per allargare poi la sua analisi a tutta la squadra nerazzurra. Nella quale ci sono problemi evidenti anche nel parco giocatori.

Inter e Inzaghi demoliti: caso Dumfries e Lukaku
Romelu Lukaku – Calciomercato.it

Il quadro che viene tratteggiato, dal punto di vista tattico e tecnico e non solo, è piuttosto impietoso: “Quando è stato espulso Skriniar, la disposizione tattica è rimasta tale e quale: Inzaghi ci ha messo troppo per passare a quattro dietro – ha spiegato Damascelli – Ma i problemi veri dell’Inter sono altri. Ci sono giocatori nervosi, sovradimensionati, sovrastimati. C’è un caso Dumfries, non si capisce perché da un po’ di tempo non giochi più. E c’è anche Lukaku di cui bisogna parlare seriamente adesso, che appare in condizioni ai limiti dell’impresentabile. L’Inter non è mica una comunità di recupero”.