Argentina sul tetto del mondo, la Serie A festeggia i suoi campioni: tutti i messaggi

I club di Serie A omaggiano i propri giocatori che oggi hanno battuto la Francia di Giroud e Theo Hernandez

Si è conclusa una delle finali più incredibili nella storia del calcio. Sia per le modalità, i colpi di scena, ma soprattutto in relazione all’importanza della partita. Il campionato del mondo del 2022, tanto criticato, si è concluso forse recuperando il poco spettacolo di diverse partite. Quella tra Francia e Argentina è stata una sfida che ha visto coinvolti anche parecchi giocatori della Serie A, che hanno rappresentato quattro società. Giroud e Theo Hernandez per i Bleus, Dybala, Lautaro Martinez, Paredes e Di Maria per la Seleccion.

dybala argentina francia serie a lautaro calciomercato.it 20221812
Dybala © LaPresse

Tutti sono stati protagonisti durante il torneo e ovviamente alla fine a esultare sono stati gli albicelesti, con i complimenti dei rispettivi club. Dybala è stato sganciato da Scaloni solo nelle ultime due partite, quelle più importanti: con la Croazia era entrato nel finale a partita decisa. Stasera la Joya ha invece fatto il suo ingresso con tutto ancora in palio e ha anche segnato il suo rigore nella lotteria decisiva. Una coppa guadagnata in pieno anche per lui, con le congratulazioni della Roma: “Campione del mondo”, ha scritto il club giallorosso su Twitter. Festeggiamenti in casa Juventus invece per i due argentini: “Angel e Leo sono campioni del mondooo!”, il tweet bianconero per Di Maria e Paredes. E infine il messaggio dell’Inter per Lautaro Martinez: “Toro d’oro”. Molto bella anche la grafica per i complimenti della Lega Serie A sui social, con i quattro argentini ‘italiani’ con le maglie dei propri club a sfilare trai grandi campioni del mondo della storia, da Zidane a Ronaldo.

I complimenti dei club di Serie A a Lautaro, Dybala, Di Maria e Paredes

dybala argentina francia serie a lautaro di maria calciomercato.it 20221812
Di Maria © LaPresse

Complimenti anche da parte della Lazio per il ct Lionel Scaloni, che ha giocato con la maglia biancoceleste. Dall’altra parte gli sconfitti Giroud e Theo Hernandez, che invece hanno trascinato la Francia fino alla finale. Anche se si è concluso tutto con una grande amarezza, soprattutto per l’attaccante del Milan. Il bomber rossonero è stato addirittura sostituito prima della fine del primo tempo, con la sua squadra sotto di due gol. I cambi poi hanno effettivamente dato una svolta alla partita, ma non è bastato. E Giroud ha chiuso il suo ultimo Mondiale in maniera abbastanza mesta mentre Hernandez avrà verosimilmente altre occasioni.

Impostazioni privacy