Addio Inzaghi, invocato il ritorno all’Inter: “C’è bisogno di lui”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:17

L’allenatore nerazzurro potrebbe giocarsi la riconferma in panchina durante la seconda parte di stagione

Complice il ritardo di 11 punti in classifica sul Napoli, per l’Inter non sarà per niente semplice la rincorsa che vedrà protagonista la formazione nerazzurra dal prossimo 4 gennaio. La squadra di Simone Inzaghi, al ritorno in campionato, dovrà vedersela a San Siro proprio contro Luciano Spalletti in uno scontro da dentro o fuori.

Calciomercato Inter, Dalmat chiama Simeone: "Sarebbe perfetto"
Simone Inzaghi ©LaPresse

Del rendimento dell’inter nei primi tre mesi della stagione ha parlato l’ex centrocampista Stephane Dalmat in esclusiva per ‘interlive.it’: “Credo che si sarebbe potuto fare molto meglio. L’Inter ha una rosa importante che gli può e gli deve permettere di fare bene sia in campionato che in qualsiasi altra competizione. E’ vero, è stata una prima parte di stagione un po’ complicata, ma perlomeno hanno fatto bene in Champions”.

L’ex nerazzurro, poi, non è sembrato essere del tutto convinto della gestione da parte del gruppo Suning: “Sono dell’idea che l’Inter dovrebbe avere un proprietario che arrivi a far di più, in modo tale da poter permettersi di comprare tanti giocatori di buon livello. Lo merita l’Inter e lo meritano anche i loro tifosi”.

Calciomercato Inter, Dalmat chiama Simeone: “Sarebbe perfetto”

Calciomercato Inter, Dalmat chiama Simeone: "Sarebbe perfetto"
Stephane Dalmat ©LaPresse

Toccando il tema mercato Dalmat ha delineato il profilo di Malang Sarr, difensore francese che l’ex centrocampista pochi giorni fa ha consigliato alla sua Inter: “E’ un giocatore imprevedibile, con tanta qualità e parecchia fantasia. Se fossi stato un direttore sportivo, avrei fatto di tutto pur di acquistarlo. Per me è un crack, mi piace tanto e lo sta dimostrando anche in questo mondiale”.

Infine, il francese si è sbilanciato sulla panchina del club nerazzurro in vista della prossima stagione. Nonostante il buon lavoro svolto da Simone Inzaghi, infatti, l’Inter – secondo Dalmat – dovrebbe affidarsi ad un profilo più esperto, un allenatore di calibro internazionale già noto ai colori nerazzurri per via del suo trascorso da calciatore: “Rispetto Inzaghi, fin qui ha fatto un buon lavoro, ma per il prossimo anno c’è bisogno di un grande allenatore dall’altro profilo, tipo Simeone. Penso che sarebbe perfetto per l’Inter”.