Qatar 2022, duro attacco al Var: “È uno schifo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:47

L’arbitraggio continua a far discutere nel Mondiale in Qatar e proprio da uno dei protagonisti arriva il duro attacco al Var

Il Mondiale in Qatar vede terminare la fase a gironi proprio questa sera con i match del girone H tra Brasile-Camerun e Serbia-Svizzera. Già da domani si parte con gli ottavi di finale che vedranno protagoniste Olanda-Usa e Argentina-Australia.

Tabellone Var ©LaPresse

Tra gli aspetti negativi di questa prima parte di Mondiale però sembrerebbe esserci l’arbitraggio. Infatti nelle tante partite giocate fino ad ora gli errori da parte dei direttori di gara sono stati molti. A far discutere molto c’è stata la decisione dell’arbitro di Tunisia-Francia, il neozelandese Conger, di annullare il gol del pareggio di Griezmann dopo aver fischiato la fine della partita. Proprio ‘Le petit diable’ oggi in conferenza stampa si è sfogato su quanto successo lanciando un duro attacco proprio all’arbitraggio.

Qatar 2022, Griezmann duro contro il Var: “Sono stato il primo a vedermi annullare un gol”

Antoine Griezmann, attaccante della Francia ©LaPresse

È successo davvero l’incredibile nella partita tra Tunisia e Francia che ha chiuso il girone D, con i ‘Blues’ primi in classifica e l’Australia seconda. La prima sorpresa era stato il gol del vantaggio della Tunisia, che ha dominato l’intero match. All’ultimo minuto la Francia aveva pareggiato con Griezmann, ma l’arbitro, dopo aver fischiato la fine, è stato richiamato al Var e ha annullato il gol per fuorigioco.

Oggi in conferenza stampa Griezmann si è sfogato sull’accaduto affermando: “Penso di essere stato già uno dei primi a vedersi annullare un gol dal VAR, era contro la Spagna. Fa schifo, non ti viene permesso di esultare come vorresti”. Poi l’attaccante dell’Atletico Madrid continua: “Sì, sono deluso, però purtroppo è andata così. Forse perché eravamo già qualificati, credo che se fossimo ancora a giocarci qualcosa allora le cose sarebbero state differenti”. Parole sicuramente dettate dalla delusione quelle dell’attaccante francese, che però ha attaccato duramente sia il Var che l’arbitraggio. Dunque un brutto rapporto tra Griezmann e il Var che fino ad ora gli ha negato la gioia di due gol importanti, anche se fortunatamente non ha condizionato il cammino francese.