Rivoluzione Juventus con Elkann: via in sette, uno è clamoroso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:26

Dal nuovo CdA al campo: la nuova Juventus passerà anche dal calciomercato. Rivoluzione in vista con l’addio di diversi big

È già iniziata la nuova era in casa Juve dopo il terremoto seguito alle dimissioni dell’intero CdA e all’addio del presidente Andrea Agnelli.

Dal CdA al mercato: rivoluzione Juve, i big se ne vanno
Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus © LaPresse

John Elkann ha già rassicurato i tifosi: “Il nuovo Consiglio che nascerà a Gennaio sarà formato da figure di grande professionalità sotto il profilo tecnico e giuridico, guidati del Presidente Gianluca Ferrero: insieme agli altri amministratori, avrà il compito di affrontare e risolvere i temi legali e societari che sono sul tavolo oggi. Confido che la società riuscirà a dimostrare di aver agito sempre correttamente”. Blindato anche Massimiliano Allegri: “Massimiliano Allegri rimane il punto di riferimento dell’area sportiva della Juventus: contiamo di lui e su tutta la squadra per continuare a vincere come hanno dimostrato di saper fare nelle ultime giornate, mantenendo alti i nostri obiettivi sul campo”.

“La nostra storia parla di vittorie e ci dà la forza che serve proprio in questi momenti. Con il sostengo e l’affetto dei nostri tifosi, abbiamo l’occasione di costruire un futuro straordinario“, è l’ultimo messaggio di Elkann rivolto a tutto il mondo Juve. In attesa del nuovo CdA, la parte sportiva è affidata ad Allegri e Cherubini: la rivoluzione della Juventus passerà anche dal calciomercato.

Calciomercato Juventus, tutti i big in bilico e ai saluti

Alex Sandro con la maglia della Juventus © LaPresse

La rivoluzione bianconera dopo il ciclo dei nove scudetti, in parte già avviata nelle ultime sessioni di calciomercato, proseguirà la prossima estate. Altri ‘senatori’ e big, infatti, potrebbero salutare nei prossimi mesi. I primi addii attesi sono quelli di Alex Sandro e Cuadrado: entrambi sono in scadenza di contratto a giugno e la dirigenza della Juve non sembra intenzionata a proporre rinnovi. Diversa la situazione di Rabiot, anche lui in scadenza ma in bilico per le alte richieste d’ingaggio e l’avanzare delle big europee. Paredes ha deluso e, ad oggi, non sarà riscattato dal PSG, mentre sempre a centrocampo è sul mercato Weston McKennie. Salvo sorprese, saluterà anche Angel Di Maria alla scadenza del contratto attuale, e saranno fatte riflessioni anche sul capitano, Leonardo Bonucci. La Juventus è già alla ricerca del suo sostituto e prepara una mini-rivoluzione anche sul mercato.