Offerto al Real Madrid, così il Milan ha via libera per Asensio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:47

Il Real Madrid pianifica un colpo importante per la prossima estate: è il via libera per Asensio,  Juventus e Milan pronte

Tempo di riflessioni per i club di tutta Europa. Campionati fermi, Mondiali in corso e gennaio che si avvicina sono tre fattori favorevoli affinché i pensieri vadano già al calciomercato.

Sane-Real, via libera per Asensio
Asensio © LaPresse

Ecco allora che le grandi del Vecchio Continente iniziano a ragionare sulle mosse da fare nella sessione invernale, ma anche a pensare che cosa potrà succedere in estate. Lo fa anche il Real Madrid che va alla ricerca di grandi colpi per rinnovare la sua rosa che ha all’interno diversi elementi di esperienza. A tenere banco sono soprattutto le mosse in avanti dove Florentino Perez sa che dovrà acquistare qualcuno che possa sostituire Benzema, ma ci sono anche altri ruoli da dover coprire. In particolare tiene banco la questione Asensio: l’esterno, attualmente impegnato con la Spagna in Qatar, è in scadenza di contratto a giugno e ci sono discussioni sul suo futuro. Accostato anche a Juventus e Milan, il 26enne non è stato impiegato molto da Ancelotti ma le ultime uscite sembravano aver smosso qualcosa sul fronte rinnovo. Ora però arriva una notizia che cambia le carte in tavola.

Calciomercato Milan, la mossa che può avvicinare Asensio

Sane, il Real ha il sostituto di Asensio
Sane © LaPresse

Il Real Madrid, stando a quanto riportato da ‘fichajes.net’, avrebbe già individuato il colpo da mettere a segno con l’eventuale addio a zero di Asensio. Si tratta di Leroy Sane, individuato dalla dirigenza spagnola come l’uomo giusto per rinforzare l’attacco di Ancelotti. Sane non rientrerebbe nei piani di Nagelsmann ed un suo addio sarebbe possibile, così come l’approdo al ‘Bernabeu’.

A quel punto le possibilità di vedere Asensio ancora in blanco si ridurrebbero drasticamente, con Juventus e Milan che potrebbero approfittarne. Il 26enne è un vecchio pallino dei due club italiani e il contratto in scadenza consentirebbe un rinforzo low cost.