TV PLAY | Salta il grande ritorno alla Juve: “Allegri non lo vuole”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:23

Gigi Moncalvo si è espresso sul terremoto in casa Juventus e le dimissioni del CdA ai microfoni di Calciomercato.it, su TV PLAY. Ecco le sue dichiarazioni

Un fulmine a ciel sereno ha colpito la Continassa e il mondo della Juventus. Nella serata di ieri è ufficialmente terminata l’era Agnelli e Nedved, con le dimissioni in blocco del CdA.

TV PLAY | Del Piero nuovo presidente della Juventus, l'annuncio a sorpresa
Gigi Moncalvo a Calciomercato.it su TV PLAY (screenshot)

Su TV PLAY, a Calciomercato.it, Gigi Moncalvo si è espresso così: “John Elkann stavolta ha lasciato le impronte, il CdA dopo le dimissioni globali ha nominato il nuovo direttore generale che è l’amministratore delegato di GEDI. La seconda impronta è che una società per azioni non può esistere senza un consigliere in carica e Arrivabene è sempre uomo di Elkann. Andrea Agnelli non si è dimesso, ma costretto a dimettersi e il ‘golpe’ per John Elkann lo portano avanti quattro donne. A questo punto la Juventus è in mano a ragionieri e fiscalisti, gente che di campo e allenatori ne sa poco. Per quest’anno la strada per il Napoli è spianata”.

“Bisogna vedere perché John Elkann ha voluto prendere questa decisione. – ha proseguito lo scrittore – Ha voluto fare piazza pulita dimostrando che vuole mandare via chi si è macchiato di colpe, chiedendo così un occhio di riguardo alla giustizia”.

TV PLAY | Moncalvo sul terremoto Juve: “Del Piero non tornerà”

Juventus, annuncio Del Piero
Alessandro Del Piero ospite speciale all’Allianz Stadium © LaPresse

Moncalvo ha poi parlato anche degli scenari futuro e di Massimiliano Allegri: “Ricordiamoci che andò via perché quasi esigeva un ruolo alla Ferguson, avendo dimostrato cosa sa fare sul campo a quel punto della sua carriera sentiva il bisogno anche di una scrivania, con un ruolo di general manager. La società disse no, ma può darsi che la nuova dirigenza, guardandosi in casa, possa promuoverlo anche a general manager. Adesso prevedo grandi traguardi anche per Francesco Calvo“.

Del Piero presidente? Non credo, non vogliono altri stipendi. – ha sentenziato Moncalvo – Ferrero è un commercialista che già prende stipendi importanti nel gruppo. La Juventus non vuole più spendere una lira ora, Del Piero non andrebbe lì gratis. E poi Allegri non accetterebbe di averlo sopra di lui”.