“Ma quale Donnarumma”: la Juventus gli dice addio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:58

Gianluigi Donnarumma ‘abbandonato’ dalla Juventus, l’ambiente bianconero volta le spalle al portiere della Nazionale

E’ stato per diverso tempo un sogno proibito della Juventus, nelle fasi in cui il suo contratto con il Milan era in scadenza. Prima nell’estate del 2017 e poi lo scorso anno, con i bianconeri che sembravano poter lanciare l’assalto a colui che era stato individuato come l’erede di Buffon, e in effetti almeno in Nazionale ha preso il suo posto.

"Ma quale Donnarumma": la Juventus gli dice addio
Gianluigi Donnarumma © LaPresse

L’estremo difensore azzurro dalla scorsa estate è però un giocatore del Psg, anche se i giorni del suo dualismo incerto con Keylor Navas lasciavano presagire possibili difficoltà. In questa stagione, Donnarumma sembra aver finalmente trovato la titolarità incontrastata, anche se le voci su un ritorno di fiamma della Juventus, periodicamente, sono tornate a farsi sentire. Almeno per quanto riguarda i tifosi del club bianconero, però, Donnarumma pare sparito dai radar.

Super Szczesny e i tifosi della Juventus in delirio: “Molto meglio di Donnarumma”

"Ma quale Donnarumma": la Juventus gli dice addio
Wojciech Szczesny © LaPresse

Supporters che si godono Wojciech Szczesny, che con prestazioni regolari e ottimi interventi si è guadagnato la stima dell’ambiente. C’è molto delle sue parate, nelle sei vittorie consecutive della Juventus senza subire gol in campionato, prima della pausa per il Mondiale. Dove, a proposito, quest’oggi, con la maglia della Polonia è diventato protagonista assoluto. Nel match con l’Arabia Saudita, ha parato il rigore di Al Dawsari a fine primo tempo, e non soltanto. Altro intervento spettacolare sulla ribattuta, una parata forse ancora più difficile, nonché una ennesima parata nel secondo tempo molto difficile, in uscita bassa ancora su Al Dawsari lanciato a rete. Voti in pagella altissimi per lui e il tributo dei tifosi sui social, dove su Twitter il grido è praticamente unanime: “C’era chi voleva Donnarumma a 10 milioni a stagione“. Ecco alcuni dei messaggi indirizzati a favore di Szczesny, le cui prestazioni lo piazzerebbero secondo molti, in questo momento, a un livello superiore a quello del portiere della Nazionale italiana: