TV PLAY | Mondiale, primo verdetto clamoroso: “Germania fuori”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:25

In diretta ai microfoni di Calciomercato.it in onda su Tv Play Emiliano Viviano svela il primo verdetto del Mondiale: “Germania già fuori”

Il Mondiale che si sta giocando in Qatar sta sicuramente riservando molte sorprese. Una delle prime Nazionali tra le big a cadere è stata l’Argentina, battuta dall’Arabia Saudita per 1-2, ma che poi si è riuscita a rialzare vincendo contro il Messico. Poi è stata la volta della Germania, che è uscita sconfitta dalla partita d’esordio venendo rimontata dal Giappone.

Viviano a TV Play

Attorno alla Nazionale tedesca poi si sono scatenate una serie di polemiche legate alla presa di posizione sulla fascia ‘One Love’ non indossata dal capitano Neuer per evitare ripercussioni, ma portata dal ministro degli interni tedesco in tribuna Nancy Faeser. Proprio la Germania al momento è una delle big che rischia di più l’eliminazione dal Mondiale e arriva il verdetto: “È già fuori”.

TV PLAY | Viviano elimina la Germania: “I soldi della Fifa fanno comodo a tutti”

Hans Flick, allenatore della Germania © LaPresse

Il Mondiale della Germania è iniziato sicuramente col piede sbagliato. Infatti la Nazionale tedesca ha perso la partita d’esordio contro il Giappone mettendo a serio rischio la qualificazione agli ottavi di finale.

Domani ci sarà già una partita fondamentale per la squadra di Flick, ovvero lo scontro diretto contro la Spagna, che sarà da dentro o fuori per i tedeschi. In diretta ai microfoni di Calciomercato.it in onda su TV Play, Emiliano Viviano ha dato il primo verdetto: “Per me la Germania è già fuori dal Mondiale”. Poi sulla questione legata alla fascia ‘One Love’ tuona: “Troppo facile fare dichiarazioni sui social, ma poi i soldi della FIFA fanno comodo a tutti”. Infine sull’Argentina che fatica ma vince 2-0 contro il Messico afferma: “Questa partita la poteva sbloccare solo Messi, lui o Di Maria. Ho l’impressione che l’Argentina riesca a fare meglio quando non ha il pallino del gioco, all’italiana”. Dunque un’Argentina che fatica molto ma che per Viviano ha un modo di giocare all’italiana. Più catastrofica la situazione della Germania, chiamata a vincere nel big match contro la Spagna per rimanere in corsa.