Il Mondiale se lo porta via: Allegri tradito dal suo ‘Cavallo pazzo’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:32

Allegri adesso trema, il Mondiale lo allontana dalla Juventus. Il rischio è concreto: l’ombra minacciosa della Premier League sul big bianconero

E’ iniziato nel miglior dei modi il Mondiale della Francia campione in carica. C’è tanta Serie A e Italia nella selezione di Deschamps, trascinata da Giroud e Rabiot nel poker rifilato all’esordio contro l’Australia.

Il Mondiale se lo porta via: Allegri tradito dal suo 'Cavallo pazzo'
Pioggia di euro su Rabiot ©️ LaPresse

Doppietta per il bomber del Milan, in grande evidenza anche il centrocampista in forza alla Juventus. Gol e assist per l’ex PSG nel momento più delicato del match per la nazionale transalpina, con il classe ’95 che prosegue nel suo ottimo momento dopo una prima parte di stagione positiva con la maglia bianconera. A tenera banco su Rabiot è inevitabilmente il rinnovo di contratto, in scadenza il prossimo 30 giugno con la ‘Vecchia Signora’. Le prestazioni brillanti del francese hanno un po’ cambiato l’opinione generale sul reale valore del giocatore, con la dirigenza della Continassa che proverà nelle prossime settimane a capire quali siano i margini per la permanenza sotto la Mole del ‘Cavallo pazzo’ di Allegri.

Al momento c’è distanza tra le parti: la mamma-agente di Rabiot ambisce a un ingaggio da 10 milioni di euro a stagione, mentre Cherubini e soci non vorrebbero oltrepassare i 6 milioni (bonus compresi). Lo sponsor principale del francese è Massimiliano Allegri, che considera il centrocampista insostituibile al momento nel proprio scacchiere tattico. La vetrina Mondiale, però, potrebbe giocare a sfavore della Juventus e allontanare sempre di più Rabiot dal bianconeri. La Premier League è il campionato che attira maggiormente il giocatore e, oltre al Chelsea, anche l’Arsenal e il Tottenham dell’estimatore Paratici potrebbero presto far partire l’assalto per strapparlo ad Allegri.

Calciomercato Juventus, Rabiot spaventa Allegri: rinnovo sempre più complicato

Calciomercato Juventus, Rabiot sul futuro
Adrien Rabiot ©LaPresse

Un possibile addio a parametro zero a fine stagione è concreto, con il diretto interessato che lancia un segnale dal ritiro della Francia in Qatar: “Se resterò a Torino? Non lo so ancora e non è il momento di parlarne. Senza dubbio queste prestazione mi aiutano per andare altrove, ma anche per parlare con la Juve. Ma adesso il mio focus è solo sul Mondiale“, ha chiosato Rabiot intervistato dal quotidiano la ‘La Repubblica’. Il francese prosegue: “L’esperienza in Italia mi è servita tantissimo perché con la vostra attenzione alla tattica ho imparato un sacco di cose e le sto mettendo in pratica. Deschamps e Allegri? Sul lavoro di campo hanno poco in comune. Nella gestione degli uomini forse sì”.