Juve e Milan esultano: fuori una per il grande colpo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:31

La rivelazione della stagione è finita nel mirino dei maggiori club europei. Inter, Milan e Juve restano interessate e hanno un’avversaria in meno

Il calcio si è fermato, almeno per i club, per lasciare spazio al Mondiale in Qatar. Ma il calciomercato no, perché quello non si ferma mai e i programmi stanno già impazzando per gennaio.

Juve e Milan esultano: fuori una per il grande colpo
Allegri ©LaPresse

Un nome come Youssoufa Moukoko scalda, per forza di cose, i tifosi di tutte le squadre. Stiamo parlando di un talento dell’attacco, appena diciottenne, che piace praticamente a mezza Europa dopo il grande inizio di stagione con la maglia del Borussia Dortmund. È letteralmente esploso Moukoko e nella prima parte di stagione ha già realizzato sei gol e quattro assist. Niente male, soprattutto se si guarda poi alla qualità delle prestazioni della seconda punta. Stiamo parlando, inoltre, di un ragazzo che salta con facilità l’uomo, ha un tiro potente e preciso e già una struttura fisica ben costruita. Nelle ultime ore, però, è arrivata dalla Germania una notizia importante per il futuro dell’attaccante.

Il Bayern si tira fuori dalla corsa per Moukoko: Juve e Milan sperano

Juve e Milan esultano: fuori una per il grande colpo
Moukoko ©LaPresse

Per tutti questi motivi, ora la lista di pretendenti per Moukoko è veramente lunga. Si parla di Real Madrid, Barcellona, Bayern Monaco e delle big di Premier League. Il contratto del diciottenne scadrà a giugno del 2023 e ciò ha scatenato gli interessi anche di Juve e Milan che potrebbe tentare di affondare il colpo per un calciatore dal sicuro avvenire. Per il rinnovo il ragazzo chiede 7 milioni a stagione e ha detto di non avere ancora deciso quale sarà il suo futuro. Secondo la ‘Bild’ l’ipotesi più probabile è che resti al Borussia Dortmund, ma comunque c’è chi si è già tirato fuori dalla lista di pretendenti, almeno per il momento. In Germania, infatti, sottolineano come il Bayern Monaco non affonderà il colpo a causa dei costi troppo alti dell’operazione. Milan e Juve, dunque, restano in corsa, con tutte le difficoltà del caso, ma con un’avversaria in meno.