Offerta respinta e decisione presa: vuole Juventus o Roma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:12

La destinazione non va giù all’attaccante che è pronto a dire di no all’offerta: vuole solo Juventus e Roma

I campionati sono andati in pausa, i Mondiali sono ormai prossimi a prendersi la scena ma anche il calciomercato è pronto a diventare protagonista.

Depay vuole Juventus o Roma
Mourinho e Allegri © LaPresse

Del resto la rassegna iridata, per quanto si disputi in un periodo dell’anno non usuale, è sempre stata l’occasione per andare alla scoperta di nuovi talenti e quest’anno non farà eccezione.

Qatar 2022 offre però anche una nuova attrattiva: capitando nel bel mezzo della stagione, è l’occasione migliore per chi non sta disputando una buona annata per riscattarsi. Tra i calciatori che prenderanno parte alla competizione, c’è chi ha vissuto mesi complicati nella propria squadra di club ed ora, con la maglia della Nazionale in dosso, è pronto a dimostrare tutte le sue qualità. Tra questi giocatori c’è anche Memphis Depay che affida proprio al Mondale la sua rinascita. L’olandese è fuori dai piani del Barcellona con Xavi che lo ha utilizzato con il contagocce. L’ex United – con il contratto in scadenza a giugno 2023 – a gennaio potrebbe partire ma è pronto a mettersi di traverso ad una possibile offerta.

Calciomercato Juventus e Roma, Depay dice no al Siviglia

Depay, no al Siviglia per Juve o Roma
Depay © LaPresse

Stando a quanto riportato da ‘elnacional.cat’, infatti, Memphis Depay non sarebbe convinto del trasferimento al Siviglia, tutt’altro. Con Sampaoli che è pronto ad affidargli le chiavi della squadra, facendone l’uomo simbolo per la risalita della classifica, l’olandese non sembra convinto del trasferimento in Andalusia. Anzi, stando al portale spagnolo, la sua idea è quella di dire no alla proposta del Siviglia, anche perché dovrebbe ridursi lo stipendio, e di andare ai Mondiali per convincere un club più blasonato a puntare su di lui.

In particolare, Depay aspetterebbe le mosse di Juventus e Roma, due società che in tempi diversi lo hanno seguito, pronto ad affrontare una nuova sfida già a gennaio. L’alternativa alle due italiane sarebbe il Lione, ex squadra del 28enne, ma anche in questo caso il calciatore dovrebbe rivedere al ribasso le sue richieste economiche.