Globe Soccer Awards 2022, esulta la Serie A: premiato il bomber

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:00

Si è tenuta quest’oggi la cerimonia che negli ultimi anni ha attirato le migliori personalità appartenenti al mondo del calcio

Con qualche settimana di anticipo rispetto alle altre edizioni passate, nella giornata odierna è andata in scena l’importante cerimonia dei Globe Soccer Awards 2022. Un evento nel quale vengono assegnati numerosi premi ai calciatori, allenatori, dirigenti e agenti sportivi che si sono distinti nel corso dell’ultimo anno.

Globe Soccer Awards 2022, trionfa Osimhen: è il miglior calciatore emergente dell'anno
Pallone Serie A ©️LaPresse

Un evento inizialmente concepito nel 2010 come meeting annuale per i principali operatori sportivi, ma che nel corso degli anni ha esteso la propria sfera di influenza anche su altre categorie, ideando nuovi premi da assegnare. Anche stavolta la cerimonia si è tenuta a Dubai, con qualche settimana di anticipo per via dell’imminente inizio dei Mondiali in Qatar fissato per domenica 20 novembre.

Per quanto riguarda la cerimonia, è stato già assegnato ufficialmente un primo importante premio. La giuria dei Globe Soccer Awards ha designato il miglior giovane emergente dell’ultima annata. Tra i candidati sono stati presi in considerazione grandi talenti in vetrina come Julian Alvarez, Jude Bellingham, Eduardo Camavinga, Gavi, Rafael Leao, Victor Osimhen e Federico Valverde.

Globe Soccer Awards 2022, trionfa Osimhen: è il miglior calciatore emergente dell’anno

Globe Soccer Awards 2022, trionfa Osimhen: è il miglior calciatore emergente dell'anno
Victor Osimhen ©️LaPresse

A vince il premio ‘Emerging Player of the year’ – il primo assegnato in questo pomeriggio al miglior calciatore emergente dell’anno – è stato Victor Osimhen. Una grande risultato per l’attaccante del Napoli che a suon di gol in questa stagione ha meritato di vincere l’ambito riconoscimento, superando avversari di altissimo livello e prospettiva futura.

Il centravanti nigeriano sta infatti trascinando i suoi al primo posto del campionato italiano, chiuso dagli azzurri prima della sosta con l’undicesima vittoria consecutiva in campionato che ha consentito alla squadra di Luciano Spalletti di andare in vacanza con otto punti di vantaggio sul Milan al secondo posto.

Chissà che quello di Victor Osimhen non sia l’unico premio conquistato questo pomeriggio in casa Napoli, considerato che anche il direttore sportivo del club campano Cristiano Giuntoli è stato ufficialmente inserito tra i candidati alla vittoria del titolo come miglior dirigente del 2022, insieme – tra gli altri – alla coppia rossonera formata da Maldini e Massara.