Sorpresa Guardiola, incontro imminente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:14

Pep Guardiola e il suo futuro, il viaggio è già programmato: il manager del Manchester City è pronto a comunicare la sua decisione

Per Pep Guardiola è il momento della decisione. Il Manchester City non vive un momento particolarmente felice in campionato: la sconfitta contro il Brentford ha fatto precipitare la squadra a cinque punti dall’Arsenal, punteggio con il quale si riprenderà a dicembre.

Guardiola, decisione imminente
Guardiola © LaPresse

La pausa per i Mondiali è però l’occasione per riflettere sui piani futuri: c’è da decidere le strategie sul mercato, con i colpi da mettere a segno in inverno e quelli da rimandare all’estate. E proprio in ottica estate c’è anche da decidere il futuro di alcune panchine importanti. Se Allegri è arrivato alla pausa riprendendosi di fatto la Juventus con sei vittorie consecutive, Pep Guardiola ha dubbi su quel che gli riserverà il futuro.

L’allenatore spagnolo ha il contratto in scadenza a fine stagione e non ha ancora deciso quel che vorrà fare. Dopo aver vinto quattro Premier League, una FA Cup, quattro League Cup e due Community Shield, ma aver finora mancato il grande obiettivo (la Champions League), l’ex Barcellona e Bayern Monaco sta riflettendo sul futuro.

Calciomercato, vertice imminente: si decide per Guardiola

Guardiola, vertice per il futuro
Guardiola © LaPresse

Stando a quanto riporta il ‘Daily Mail’, Pep Guardiola è pronto a prendere una decisione su quel che farà il prossimo anno. Proseguirà al Manchester City oppure deciderà di porre fine alla sua esperienza in Premier League e andrà a caccia di una nuova esperienza? La risposta potrebbe arrivare nei prossimi giorni.

Stando al tabloid inglese, infatti, dopo qualche giorno di vacanza, Guardiola si recherà ad Abu Dhabi per parlare con i vertici del Manchester City e chiarire le sue intenzioni per il futuro. Rinnovo o addio, una decisione sarebbe ormai imminente. Dovesse esserci la separazione, Guardiola diventerebbe un nome appetibile per tanti club ma anche per la Spagna qualora Luis Enrique dovesse lasciare dopo il Mondiale. Per questo però c’è ancora tempo, prima arriverà la decisione sul Manchester City: dentro o fuori, il verdetto è imminente.