L’Inter ora vuole chiudere: Marotta annuncia l’incontro decisivo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:06

L’Inter è in un momento di non ritorno in campionato e stasera tocca al Bologna. Marotta prima della partita ha dato un annuncio molto importante

Il futuro di Milan Skriniar da mesi domina la scena in ottica calciomercato. Il difensore è stato al centro delle attenzioni del PSG, ma poi non se n’è fatto nulla, con Steven Zhang che ha deciso di trattenere il calciatore a Milano.

L'Inter ora vuole chiudere: Marotta annuncia l'incontro decisivo
Giuseppe Marotta © LaPresse

Ora, anche grazie all’impulso dato dalla qualificazione agli ottavi di finale di Champions League, la società sta accelerando per il rinnovo dello slovacco, con l’intenzione di chiudere prima della pausa per il Mondiale. Oggi ne il dirigente dell’Inter ne ha parlato prima del fischio d’inizio di Inter-Bologna, ai microfoni di ‘DAZN’: “Sul rinnovo di Skriniar sono molto ottimista. Si tratta di un professionista serio che ama la maglia che indossa. È giusto che anche lui rivendichi i suoi diritti economici“. Poi l’annuncio sul nuovo incontro e potrebbe essere quello decisivo: “Io e Piero Ausilio ci vedremo con l’agente del ragazzo in questi giorni per continuare una negoziazione molto serena. Vogliamo arrivare a una conclusione molto serena, ma non so se ce la faremo prima del rompete le righe di domenica”. L’ottimismo si traduce in un annuncio: “Penso che nel giro di alcune settimane ce la faremo”.

Non solo Skriniar, Marotta non sottovaluta il Bologna

L'Inter ora vuole chiudere: Marotta annuncia l'incontro decisivo
Milan Skriniar © LaPresse

Il dirigente nerazzurro. a parte Skriniar, non ha alcuna intenzione di prendere sotto gamba l’impegno contro i felsinei: “Sono tutte partite delicate e importanti che devono darci continuità. L’allenatore deve fare le giuste riflessioni e trovare i giusti rimedi per una classifica abbastanza strana“. La fiducia a Inzaghi persiste: “Siamo fiduciosi perché l’allenatore è bravo, tutti lavorano bene e i giocatori stanno rispondendo. La stagione è anomala, dobbiamo fare bene negli ultimi due turni prima della pausa“.

I valori dell’Inter devono essere la luce per il successo: “Il rispetto per la maglia che si indossa ha una grandissima importanza, anche oltre l’aspetto tecnico-tattico, e badando a quello motivazionale, è un aspetto importante. C’è grande sintonia tra società, squadra e allenatore, serve avere il coraggio per trovare continuità di risultati”.