PAGELLE E TABELLINO DI CREMONESE-MILAN 0-0 | Super Carnesecchi, Leao svogliato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:46

Pagelle e tabellino  del match di Serie A, valevole per la quattordicesima giornata, tra i grigiorossi e i rossoneri 

Il Milan si ferma a Cremona e vede scappare il Napoli. Ora i punti di vantaggio degli azzurri sono ben otto. La squadra di Pioli spreca tanto nel primo tempo, trovando un ottimo Carnesecchi.

Pagelle Cremonese-Milan
Rafael Leao ©LaPresse

Nella ripresa i rossoneri ci provano ma senza convinzione, la Cremonese di Alvini strappa così un prezioso pareggio, alla fin dei conti meritato.

 

Ecco i voti:

CREMONESE
Carnesecchi 7 – Tre super parate nel primo tempo su Origi, Messias e Thiaw. Dimostra di essere il giovane italiano tra i pali più interessante. Perfetto nella ripresa anche sul tiro-cross di Leao.

Aiwu 7 – E’ bravo a tenere su Rebic così come su Leao, due clienti non certo facili per nessuno.

Bianchetti 6 – Si perde Origi in velocità ma Carnesecchi lo salva. Nella ripresa la sua prestazione sale di livello.

Vásquez 6,5 – Il classe ’98 di Alvini è sempre efficace, con le buone o con le cattive.

Ghiglione 5 – Perde un paio di palloni velenosi ed è spesso in difficoltà. Va fuori dopo il cartellino giallo. Dal 63′ Sernicola 6,5 – Il suo ingresso in campo serve a chiudere gli spazi: se Leao non affonda e soprattutto merito suo.

Meité 6 – Ha la personalità per tenere testa ai centrocampisti rossoneri. Cala con l’andare della partita, sbagliando qualche appoggio di troppo.

Escalante 5,5 – Appare spesso macchinoso, spalle alla porta va in difficoltà ma dietro riesce a dare una mano alla squadra.

Castagnetti 6 – Partita attenta per il centrocampista di Alvini. Corre tanto, esce quando non ne ha più. Dal 70′ Pickel 6 – Entra con la giusta voglia. Serve la sua aggressività per fermare le avanzate rossonere.

Valeri 6 – Spinge meno del solito ma è attento dietro. Dall’89’ Quagliata s.v.

Afena-Gyan 5 – Corre spesso a vuoto. Ha la palla buona per impensierire Tatarusanu nel primo tempo ma è impreciso. Dal 63′ Buonaiuto 5,5 – Ingresso timido per il numero 10 di Alvini ma è l’unico a calciare verso la porta di Tatarusanu.

Ciofani 5,5 – Lotta su ogni pallone, provando a far salire la squadra. Non sempre ci riesce. Dal 63′ Okereke 6,5 – Con la sua velocità mette in apprensione la difesa del Milan. Trova tanto spazio e riesce a far male.

All. Alvini 6,5 – Un punto prezioso che darà morale alla sua squadra. Cambia atteggiamento , impedendo ai rossoneri di essere efficaci come al solito.

MILAN
Tatarusanu 5,5 – Stasera è più impreciso del solito con i piedi. Non è chiamato a compiere alcuna parata fino al 93′.

Thiaw 6,5 – Buona la prima per il tedesco. Sempre preciso negli anticipi. Va vicinissimo al gol di testa. Dal 60′ Kalulu 6 – Non soffre dietro ma Pioli lo fa entrare per avere maggiore spinta.

Kjaer 6 – Dirige la difesa senza alcun tipo di problema.

Tomori 6,5 – Deve fare gli straordinari quando a campo aperto è chiamato a chiudere spesso su Okereke.

Ballo-Touré 5 – Senza Theo Hernandez il Milan perde davvero tanto. Ha libertà d’attaccare ma lui lo fa poco o nulla.

Bennacer 6,5 – E’ il rossonero che ci crede di più, fino alla fine ma non è supportato dai compagni.

Tonali 6 – Non riesce ad incidere come successo contro lo Spezia ma la sua partita è più che buona. Dall’82’ Krunic s.v.

Messias 5,5 – E’ bravo a creare spesso la superiorità numerica sulla fascia. I suoi cross, però, non sono sempre perfetti.

Diaz 6 – E’ il giocatore più vivace della squadra di Pioli nel primo tempo. Si muove tanto non dando punti di riferimento all’avversario. Nella ripresa crea decisamente meno. Dal 74′ De Ketelaere 5 – Venti minuti in cui fa davvero poco. Anche stasera appare impaurito.

Rebic 5 – Sbaglia un gol di testa, non prendendo il pallone, da mezzo metro. E’ fantastico l’assist per Origi nel primo tempo ma poi non riesce più a rendersi pericoloso. Dall’82’ Lazetic s.v.

Origi 5 – Si fa ipnotizzare da Canesecchi nel corso del primo tempo, in cui appare spesso impreciso. La ripresa si apre con un gol, poi annullato per fuorigioco. Ma il suo match termina proprio lì. Dal 59′ Leao 4,5 – La sua partita inizia al piccolo trotto e finisce senza alcuna iniziativa degna di nota.

All. Pioli 5 – La corsa scudetto ora si fa davvero complicata per la sua squadra. I cambi non migliorano la squadra. Pesano terribilmente le assenze di Theo Hernandez e Giroud.

Rapuano 6 – La partita si accende solo nel finale ma il fischietto di Rimini riesce a gestirla bene.

TABELLINO
CREMONESE-MILAN 0-0

CREMONESE (3-5-2): Carnesecchi; Aiwu, Bianchetti, Vásquez; Ghiglione, Meïté, Escalante, Castagnetti, Valeri; Afena-Gyan, Ciofani. A disp.: Saro, Sarr; Hendry, Lochoshvili, Ndiaye, Quagliata, Sernicola; Acella, Báez, Milanese, Pickel; Buonaiuto, Okereke, Tsadjout, Zanimacchia. All.: Alvini.

MILAN (4-2-3-1): Tătărușanu; Thiaw, Kjær, Tomori, Ballo-Touré; Bennacer, Tonali; Messias, Díaz, Rebić; Origi. A disp.: Jungdal, Mirante; Gabbia, Kalulu; Adli, Bakayoko, Krunić, Pobega, Vranckx; De Ketelaere, Lazetić, Leão. All.: Pioli.

Arbitro: Antonio Rapuano di Rimini.
GOL:
AMMONITI: 46′ Ghiglione (C), 66′ Vásquez, 78′ Leao (M), 86′ Lazetic (M), 86′ Meite (C), 92′ De Ketelaere (M)
ESPULSI: