Pazienza finita alla Juventus: “Va messo fuori rosa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:34

Juventus-Inter vede ancora una volta un bianconero decisamente poco brillante, critiche furibonde: tempo scaduto

Come prevedibile, la gara tra Juventus e Inter è equilibrata e piuttosto tesa. Posta in palio elevata per il posticipo dello Stadium, nessuno vuole perdere, ma pur volendo vincere le due formazioni non si scoprono più di tanto. E lo 0-0 con cui le squadre vanno al riposo all’intervallo è un punteggio quasi scontato, anche se gli ospiti si sono fatti preferire globalmente come proposta di gioco, creando alcuni presupposti per il gol.

Pazienza finita alla Juventus: "Va messo fuori rosa"
Massimiliano Allegri © LaPresse

Più possesso palla per l’Inter, che però, anche per la buona organizzazione difensiva della Juventus, non è riuscita a imprimere accelerazioni mortifere, pur avendo tre palle gol clamorose, con Lautaro Martinez, Dzeko e Dumfries, soprattutto l’ultima davvero incredibile. La Juventus tiene botta, provando a difendersi con ordine e a ripartire quando riesce, ma fatica davvero tanto a creare occasioni. Il risultato, è un primo tempo inespresso, senza troppo spettacolo, una tendenza che probabilmente si dovrà invertire nel secondo tempo, se sia i bianconeri che i nerazzurri vorranno centrare tre punti fondamentali per il prosieguo della loro stagione. Il pari non serve a nessuno e rischia di scavare un solco dalla vetta della classifica a cui sarebbe davvero difficile porre rimedio. E’ una partita in cui è dura trovare un migliore in campo, diversi giocatori sotto tono invece e un peggiore conclamato, secondo i tifosi della Juventus, che sui social si scatenano.

Juventus, Alex Sandro ancora una volta flop: “La più grande calamità calcistica bianconera”

Pazienza finita alla Juventus: "Va messo fuori rosa"
Alex Sandro © LaPresse

Si tratta di Alex Sandro, schierato ancora una volta come terzo centrale, braccetto di centrosinistra. Numerosi gli errori del brasiliano, per il quale più di qualcuno invoca l’uscita dalla formazione. Gli appelli ad Allegri per toglierlo dal campo non si contano, molti attendono soltanto la scadenza del suo contratto per porre fine alla sua esperienza con i bianconeri, che in alcuni momenti in carriera è stata esaltante, ma da tempo l’ex Porto è sceso al di sotto degli standard cui aveva abituato tutti. Ecco alcuni dei messaggi principali su Twitter contro il numero 12 bianconero: