Serie A: Atalanta-Napoli 1-2: la cronaca del match

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:10

Scontro al vertice della classifica di Serie A, Atalanta-Napoli verrà seguita in tempo reale da Calciomercato.it

La sconfitta indolore contro il Liverpool ha interrotto la serie magica del Napoli, arrivata a ben tredici vittorie consecutive tra campionato e Champions League. Una disfatta che, per gli amanti della legge dei grandi numeri, è forse arrivata nel momento più giusto, quando in palio non c’era veramente nulla di concreto. Dopo la trasferta di Anfield, la squadra allenata da Luciano Spalletti è attesa da un altro match probante, che potrebbe rivelarsi molto importante nella corsa Scudetto.

Diretta Atalanta-Napoli: formazioni ufficiali e cronaca live
Gasperini e Spalletti ©LaPresse

Alle 18, i partenopei scenderanno in campo in casa dell’Atalanta, rilanciata in classifica dal successo contro l’Empoli e seconda forza del campionato a cinque punti di distanza dagli azzurri, orfani di Kvaratskhelia (lombalgia) e Rrahmani. Assenze importanti al pari di quelle con cui dovrà fare i conti Gian Piero Gasperini. Dopo aver scontato la squalifica, Luis Muriel si è fermato per un infortunio che lo terrà fuori per queste ultime gare prima della sosta. Le buone notizie arrivano, invece, da Merteen de Roon, che ha recuperato prima del previsto ed è regolarmente convocato.

Sempre ricche di gol, le ultime cinque partite disputate a Bergamo hanno visto trionfare per tre volte i padroni di casa e due volte gli sopiti, mentre l’ultimo pareggio risale al 29 ottobre del 2014 (1-1). Calciomercato.it seguirà la sfida del “Gewiss Stadium” in tempo reale.

Formazioni ufficiali Atalanta-Napoli

ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Toloi, Demiral, Scalvini; Hateboer, Ederson, Koopmeiners, Maehle; Pasalic; Lookman, Højlund. Allenatore: Gian Piero Gasperini.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Kim, Juan Jesus, Olivera; Zambo Anguissa, Lobotka, Zielinski; Lozano, Osimhen, Elmas. Allenatore: Luciano Spalletti.

CLASSIFICA SERIE A: Napoli* 35 punti; Atalanta* 27; Milan 26; Roma 25; Lazio e Inter 24; Udinese* 23; Juventus 22; Torino 17; Salernitana 17*; Sassuolo 15*; Empoli 14*; Bologna e Fiorentina 13; Monza 10; Spezia e Lecce* 9; Sampdoria e Cremonese* 6; Verona.

*una partita in più