Lukaku aspetta il 2023: retroscena e nuova strategia dell’Inter

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:03

I continui infortuni di Lukaku stanno spingendo l’Inter a cambiare strategia per il 2023: il nuovo piano dei nerazzurri

Sembrava essere terminata la lunga attesa di ‘Big Rom’, che in Champions League si era anche tolto subito la soddisfazione del gol, e invece è arrivato un altro infortunio. Niente di grave, se non il semplice riacutizzarsi del problema che lo ha tenuto ai box per tutto questo tempo. L’Inter ha scelto di percorrere la strada della prudenza con l’infortunio del belga e anche sul futuro potrebbero essere cambiati gli scenari.

Lukaku aspetta il 2023: retroscena e nuova strategia dell'Inter
Romelu Lukaku©LaPresse

I nerazzurri hanno affrontato i primi mesi di questa stagione senza contare praticamente mai su Romelu Lukaku, l’uomo più atteso. Dopo un periodo di difficoltà, con diversi scontri diretti persi, Simone Inzaghi è riuscito a ritrovare l’equilibrio con Lautaro Martinez e Edin Dzeko: adesso l’Inter ha potuto affrontare senza drammi la ricaduta di ‘Big Rom’. Per rivedere l’attaccante belga in campo, infatti, si potrebbe dover attendere il 2023. La decisione, come detto, è quella di non forzare i tempi e di evitare che la cicatrice miotendinea del bicipite femorale della coscia sinistra possa subire nuovi risentimenti. Anche la strategia con il Chelsea, ora, rischia di essere cambiata.

Lukaku e continui infortuni | I dubbi dell’Inter raggiungono il Chelsea

Inter-Viktoria Plzen, il gesto di Lukaku che non tutti hanno notato
Lautaro e Lukaku © LaPresse

Attenzione a quello che sta succedendo a Milano, intorno a Romelu Lukaku. La fragilità fisica dell’attaccante belga starebbe facendo riflettere molto la dirigenza meneghina: secondo quanto riportato dal ‘Corriere dello Sport’, l’ipotesi di un nuovo prestito dal Chelsea potrebbe essere accantonata. L’ingaggio di ‘Big Rom’ sarebbe considerato troppo elevato per giustificare la presenza di un giocatore con questi problemi fisici. Insomma, il 2023 sarà fondamentale per definire quello che sarà il futuro di Lukaku.

Da Bayern Monaco al Bayern Monaco. Questa estate il club bavarese aveva pensato anche al colosso belga per sostituire Robert Lewandowski, chiedendo informazioni al Chelsea, ma il giocatore aveva già scelto l’Inter. Oggi i nerazzurri sfideranno il Bayern in una partita che non conta più nulla e la ricaduta dell’infortunio di ‘Big Rom’ sta portando la società meneghina a riflettere sul suo futuro. Lukaku deve riuscire a tornare al meglio, con le speranze Mondiali che sembrano affievolirsi e il 2023 in cui dovrà dimostrare di essere ancora quel top player che è valso uno scudetto. L’Inter lo aspetta e, intanto, riflette.