HIGHLIGHTS | Verona-Roma 1-3, il baby Volpato trascina i giallorossi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:40

La Roma vince contro il Verona grazie al baby Volpato autore di un gol e un assist nel finale: Mourinho supera Sarri prima del derby

Una vittoria di fondamentale importanza per la Roma che supera il Verona vincendo per 1-3. Una partita in cui succede di tutto, con colpi di scena fino alla fine. Inizia in salita il match per i giallorossi con Abraham che si divora un gol a porta vuota dopo aver superato Montipò, e non sarà l’unico a sbagliare.

I giocatori della Roma dopo il gol ©LaPresse

Poco dopo è il Verona a trovare il gol del vantaggio, con Dawidowicz che devia in porta un tiro di Faraoni e porta in vantaggio i padroni di casa. Pochi minuti dopo il difensore gialloblu però interviene in maniera pericolosa su Zaniolo e l’arbitro Sacchi estrae il cartellino rosso. La Roma si rianima e mette a segno il gol del pareggio poco prima della fine del primo con Zaniolo che dopo il palo di Abraham, ancora a porta vuota, mette in rete il gol dell’1-1.

Verona-Roma, Volpato regala a Mourinho i tre punti per superare la Lazio

Cristian Volpato ©LaPresse

Nella ripresa Mourinho decide di sbilanciare in avanti la squadra per cercare di trovare la vittoria visto che il Verona è in dieci. I giallorossi riescono a trovare il gol del vantaggio solo nel finale grazie al classe 2003 Cristian Volpato che, innescato al limite dell’area da una palla geniale di Matic, lascia esplodere un tiro che si infila alle spalle di Montipò. Nel recupero proprio Volpato serve l’assist per il gol del definitivo 1-3 messo a segno da Stepha El Shaarawy. Roma che nella settimana del derby sorpassa la Lazio e Verona che incassa la settima sconfitta. Adesso per Mourinho sarà una settimana fondamentale: prima la partita per la qualificazione ai sedicesimi di Europa League contro il Ludogorets, poi domenica il derby contro la Lazio. A breve saranno disponibili gli highlights della partita.

CLASSIFICA SERIE A: Napoli punti 32, Atalanta 27, Milan 26, Roma 25, Lazio ed Inter 24, Udinese e Juventus 22, Torino 17, Salernitana 16, Sassuolo 15, Fiorentina 13, Empoli 11, Bologna* e Monza* 10, Spezia 9, Lecce 8, Sampdoria 6, Hellas Verona e Cremonese 5.
*Una partita in meno