Crolla il prezzo dell’attaccante: al Milan per 18 milioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:40

I rossoneri pronti a mettere le mani sull’esterno: il giocatore viene accostato alla squadra di Pioli ormai da due anni

Ancora un mese di calcio giocato e poi si tornerà a parlare con insistenza di mercato. La pausa per i Mondiali porterà le squadre a fare dei bilanci. Si deciderà dove intervenire in vista della sessione invernale.

Calciomercato Milan: 18 per Ziyech
Paolo Maldini ©LaPresse

Un punto della situazione lo farà chiaramente anche il Milan, che a gennaio potrebbe decidere di regalare a Stefano Pioli un esterno d’attacco. Sono ormai anni che i tifosi aspettano un nuovo giocatore di livello. In estate si è deciso di puntare su Junior Messias e Alexis Saelemaekers. Nelle ultime due gare, il tecnico campione d’Italia, per necessità, ha schierato Brahim Diaz, ricevendo risposte importanti.

Le prossime partite saranno decisive per capire se un intervento sulla destra bisognerà davvero farlo. Un approdo agli ottavi di finale di Champions League, chiaramente, potrebbe spingere, ancor di più i rossoneri a far un regalo ai suoi tifosi, oltre che al mister.

Ancora una volta, nel corso dell’ultima sessione di mercato, al Milan è stato accostato il nome di Hakim Ziyech. La valutazione importante del calciatore e uno stipendio alto hanno fatto sì che la trattativa non entrasse mai nel vivo. Anche l’anno scorso il marocchino era finito in orbita Milan.

Calciomercato Milan, fissato il prezzo di Ziyech

Calciomercato Milan: 18 per Ziyech
Ziyech ©LaPresse

E’ evidente che l’ex Ajax piaccia parecchio alla dirigenza rossonera ma fino a questo momento non si sono mai presentate le condizioni per chiudere l’affare. Il cambio in panchina al Chelsea aveva fatto pensare che le cose per Ziyech sarebbero migliorate ma così non è stato. Il marocchino continua a far panchina e non è certo una prima scelta per Potter. A gennaio un addio potrebbe davvero essere possibile.

Secondo quanto riportano in Spagna il prezzo di Ziyech è letteralmente crollato: ora servono 18 milioni di euro per convincere il Chelsea a lasciarlo andare. Una cifra ben lontana da quella estiva, di 40 milioni. Bisognerà, poi, comunque, trovare un accordo col giocatore che non guadagna certo poco ma con un trasferimento a titolo definitivo, ci sarebbe la possibilità di usufruire del Decreto Crescita.