Esce allo scoperto su Inzaghi: “Soluzione autolesionistica”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:29

Continuano le discussioni in merito alla titolarità della porta dell’Inter: Handanovic, Onana o alternanza, che cosa dovrebbe fare Simone Inzaghi

L’Inter di Simone Inzaghi, domani pomeriggio alle ore 15, sfiderà il Sassuolo di Alessio Dionisi alla Mapei Arena in occasione della nona giornata del campionato italiano di Serie A.

Inter, Inzaghi su Onana
Simone Inzaghi ©LaPresse

I nerazzurri devono riscattare una partenza di stagione decisamente non esaltante. La squadra allenata dall’ex tecnico della Lazio ha infatti accumulato già quattro sconfitte in Serie A, ma sembra esserci una luce nuova ad Appiano Gentile. L’Inter infatti, proprio nel momento peggiore della storia recente, ha superato martedì fra le mura amiche di San Siro il Barcellona di Xavi per 1-0. Una vittoria di assoluto prestigio che ha ridato status alla Beneamata in campo europeo e che ha acceso una miccia negli occhi e nella mente dei giocatori della squadra meneghina che ora deve ricominciare la rimonta anche in campo nazionale, dove il ritardo dal primo posto è arrivato a toccare le otto lunghezze, in testa ora ci sono il Napoli di Luciano Spalletti e l’Atalanta di Gian Paolo Gasperini.

Inter, Handanovic o Onana: continua l’alternanza

Uno dei temi sicuramente più caldi in casa Inter è senza dubbio quello legato al portiere. Samir Handanovic, estremo difensore e capitano dei nerazzurri, nelle ultime uscite è stato uno dei giocatori che hanno deluso di più suscitando il malumore di buona parte dei tifosi che, vedendo le gesta di Andre Onana in Champions League, vorrebbero il gigante camerunense alla guida della porta nerazzurra anche in Serie A. Invece, a quanto pare, Simone Inzaghi sembrerebbe ancora intenzionato ad andare avanti con l’alternanza fra coppe e campionato con i suoi portieri.

Inter, Onana o Handanovic
Andre Onana ©LaPresse

Una scelta non troppo condivisa da gran parte della stampa vicina al mondo nerazzurra e commentata aspramente. Ad esempio, Pepe Ferrario, giornalista di Sport Mediaset, ha analizzato così le decisioni dell’ex allenatore della Lazio di Claudio Lotito: “Se Onana ti desse meno garanzie di (questo) Handanovic, significherebbe che lo ritieni veramente mediocre, ma allora non lo schiereresti in Champions. Con l’alternanza scegli di non scegliere optando per la soluzione potenzialmente più autolesionistica possibile”.