Pioli nei guai: doppia tegola UFFICIALE per il Milan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:43

Non arrivano buone notizie per il tecnico campione d’Italia e per tutto il mondo rossonero: ecco l’esito degli esami dei due calciatori

Sono arrivati gli esiti degli esami a cui si sono sottoposti Davide Calabria e Simon Kjaer.

Milan, infortunio per Kjaer e Calabria
Stefano Pioli ©LaPresse

Come previsto, l’infortunio è molto più serio per il terzino destro che ha chiuso il suo 2022 e potrebbe star fuori 2-3 mesi. Va meglio per il centrale che dovrebbe essere pronto fra un paio di settimane.

Per Calabria – come raccolto da Calciomercato.it – gli esami strumentali ai quali si è sottoposto questa mattina hanno evidenziato una lesione miotendinea prossimale del bicipite femorale della coscia destra. 

Per Kjaer, invece, è stata riscontrata una lesione di basso grado del bicipite femorale destro. Il giocatore verrà rivalutato tra una settimana circa.

Una doppia tegola, quella dell’italiano e del danese, che si va ad aggiungere a quella di Alexis Saelemaekers, che ha riportato una lesione parziale del legamento collaterale mediale. Anche per il belga, così come per Florenzi e Ibrahimovic, arrivederci al 2022.

Milan in emergenza, squadra decimata contro il Chelsea

Piove sul bagnato per Stefano Pioli, che mercoledì a Londra, affronterà il Chelsea in piena emergenza. Sarà out anche Mike Maignan, pronto solo a fine mese, oltre che i giocatori non inseriti in lista Champions League come Vranckx, Thiaw e Adli.

Milan, infortunio per Kjaer e Calabria
Stefano Pioli ©LaPresse

Il mister spera di riabbracciare Junior Messias e Divock Origi. L’attaccante è ormai vicino al rientro, ieri ha svolto parte dell’allenamento in gruppo. Per quanto riguarda Theo Hernandez l’obiettivo più realistico è riaverlo contro la Juventus ma c’è ancora una piccolissima speranza di poterlo vedere a Londra, contro il Chelsea.

I problemi maggiori sono in difesa, dove Pioli potrà contare solamente su cinque calciatori, Dest, Kalulu, Tomori, Gabbia e Ballo-Toure. In avanti, al posto del belga, protagonista in Europa con due goal, si scalda Rade Krunic, che in caso di necessità potrebbe anche abbassarsi.  Tra i pali chiaramente ci sarà ancora Tatarusanu, dietro l’escluso sarà il centrale italiano; a centrocampo, invece, vanno verso la conferma Tonali e Bennacer. Dietro a Giroud spazio a Leao, De Ketelaere e come detto Krunic