Calciomercato Inter, è crisi profonda: così rischia l’esonero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:45

L’inizio di questa stagione è stato senz’altro deludente e la sua panchina per la prima volta comincia a traballare 

Torna in campo questo pomeriggio l’Inter di Simone Inzaghi nell’attesissimo appuntamento in campionato dalle 18.00 contro la Roma. Il tecnico nerazzurro non può concedersi altri errori dopo le quattro sconfitte tra Serie A e Champions League rimediate nei primi nove match ufficiali di questa stagione.

Inter, Chivu a rischio esonero: lo scenario
Beppe Marotta ©LaPresse

Quella di Inzaghi, però, non è l’unica formazione interista ad aver approcciato male la nuova annata. In Primavera, infatti, anche la squadra allenata da Cristian Chivu ha iniziato come peggio non poteva il nuovo campionato U19. Dopo aver trionfato nello scorso torneo vincendo la finale playoff con una splendida prestazione di rimonta contro la Roma, il tecnico rumeno sta attraversando una crisi profonda con i suoi ragazzi.

La nuova stagione della squadra nerazzurra, dopo sei giornate di campionato, è iniziata con numeri da paura. Dopo sei giornate, infatti, i ragazzi di Chivu hanno collezionato solamente tre punti, figli di tre pareggi e tre sconfitte. Risultati che hanno fatto sprofondare i campioni d’Italia Primavera in zona retrocessione, insieme a Napoli e Cesena, davanti all’Udinese che momentaneamente chiude la classifica all’ultimo posto con un solo punto in cinque gare.

Inter, Chivu a rischio esonero: lo scenario

Inter, Chivu a rischio esonero: lo scenario
Cristian Chivu ©LaPresse

L’unica vittoria stagionale ottenuta dalla squadra di Cristian Chivu è arrivata solamente in Youth League, alla seconda giornata contro il Viktoria Plzen U19 con un convincente 0-3. Al primo turno, invece, era arrivato un pareggio tutto sommato positivo per 2-2 contro i giovani talenti del Bayern Monaco.

Nessuno sino a questo momento ha ancora pronunciato la parola esonero all’interno della dirigenza nerazzurra, ma se i risultati non dovessero migliorare da qui in avanti ovviamente è un’ipotesi che andrebbe presa in considerazione. Grazie al credito maturato lo scorso anno con la conquista del campionato Primavera, verranno concesse altre opportunità all’allenatore arrivato lo scorso anno come successore in panchina di Armando Madonna.

Va anche ricordato che tra Chivu e l’ambiente nerazzurro vi è un fortissimo legame. L’ex terzino dell’Inter ha meritato l’approdo all’U19 dopo aver allenato quasi tutte le categorie del settore giovanile, vincendo parecchi trofei nelle esperienze maturate in panchina. Anche per questa ragione, per il momento, non sono attese decisioni drastiche.