La Roma completa la rimonta e batte l’Inter: decisivo Smalling

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:57

Inter e Roma si affrontavano questa sera per il big match valido per l’ottava giornata di Serie A. Decisivi Dybala e Smalling

Inter e Roma si giocavano tanto nella partita di questa sera e alla fine è arrivato un esito importante per le sorti di queste due squadre e in generale del campionato.

La Roma completa la rimonta e batte l'Inter: decisivo Smalling
Smalling © LaPresse

La squadra di Simone Inzaghi sicuramente è partita meglio nel primo tempo, capace di costruire diverse occasioni da gol e di controllare in maniera più continua e più importante il gioco. E alla fine la mole di opportunità costruite dalla Beneamata dà anche i suoi frutti. Infatti, Federico Dimarco, dopo una bella azione portata a rifinitura da Nicolò Barella, trova il gol del vantaggio. L’ex Verona continua nel suo momento positivo sotto porta dopo la rete siglata anche in Nazionale. Poi, però, arriva anche la sfortuna per i nerazzurri e anche la reazione dei giallorossi che, dopo aver costruito l’azione da sinistra, trovano il pareggio con Paulo Dybala. E dopo un intervento decisamente incerto di Samir Handanovic. Si va a riposo così e con diversi dubbi sull’esito finale.

La Roma trova i tre punti sull’Inter con il gol di Smalling

La Roma completa la rimonta e batte l'Inter: decisivo Smalling
Dybala © LaPresse

Nella ripresa, la musica non cambia nel leitmotiv della partita. L’Inter manovra e si rende anche pericolosa in diverse occasioni, prima con Lautaro Martinez che spara alto sopra la traversa, poi con una traversa su punizione colpita da Hakan Calhanoglu. Anche Asllani va vicino alla rete, ma alla fine a esultare è la Roma. Punizione di Lorenzo Pellegrini e Chris Smalling svetta di testa, trovando il gol dell’1-2. L’Inter prova in diverse occasioni a riagguantare il risultato, ma non riesce a trovare la rete che avrebbe rimesso a posto le cose per Simone Inzaghi.

CLASSIFICA SERIE A: Napoli* punti 20, Atalanta 17, Udinese e Roma* 16, Lazio 14, Milan 14, Inter* 12, Juventus 10, Torino* 10, Fiorentina 9, Sassuolo 9, Spezia 8, Salernitana 7, Empoli 7, Lecce 6, Bologna 6, Verona 5, Monza 4, Cremonese 2, Sampdoria 2.
*una partita in più