Empoli arrabbiato, Tonali lo ammette: “Furbo ma era la cosa da fare”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:49

Le parole del centrocampista del Milan, che commenta così l’episodio della rimessa laterale. Ecco anche le dichiarazioni di mister Zanetti

Fa discutere il gol con cui il Milan ha trovato il primo vantaggio, contro l’Empoli. L’azione che porta alla rete di Ante Rebic parte da una rimessa laterale battuta più avanti.

Paolo Zanetti a Sky dopo Empoli-Milan
Zanetti a Sky

Un episodio che ha fatto arrabbiare il club toscano, con il suo allenatore, Paolo Zanetti, che ha discusso con l’arbitro: “Ho avuto una discussione con l’arbitro e non con Pioli – afferma il tecnico degli azzurri ai microfoni di Sky Sport – Guarda dove rimette in gioco la palla Tonali, sono dieci metri e 46 più avanti”.

Il tecnico ha poi commentato i due gol presi in pieno recupero – “Non so se stavamo festeggiando. Essere ad un passo dall’impresa ci ha fatto abbassare la tensione. I dettagli fanno la differenza, il gol era evitabile. Non ci sono giustificazione. La squadra ha comunque dato tutto e giocato alla pari in alcune fasi della partita. Guardiamo al futuro con ottimismo. Da questa sconfitta ci portiamo sicuramente qualcosa di buono”.

Empoli-Milan, fallo laterale contestato: parla Tonali

Sandro Tonali a Sky dopo Empoli-Milan
Sandro Tonali a Sky

Arrivano anche le dichiarazioni di Sandro Tonali. E’ stato il centrocampista l’autore della rimessa laterale, da cui è nato il gol di Rebic.

Il successo del Milan è la vittoria del coraggio, del gruppo ma anche della furbizia di quella rimessa laterale – “Ci sta, ero lì – ammette il centrocampista rossonero -, il mister mi ha dato la palla in mano. La batto, non so dove stavo, è difficile in un secondo capire dove fosse uscita. Devi essere veloce. Ci sarebbe stato poi l’arbitro in caso a farla ribattere. Il gol è arrivato da questa rimessa un po’ furba, diciamo. Era la cosa giusta da fare.”

Fascia da capitano – “Preferivo non indossarla oggi, visti gli infortuni di Calabria e Kjaer. Ci dispiace per questi stop pesanti”

L’obiettivo è fare più gol – “Speriamo di togliere questo difetto – conclude Tonali -. Si migliora giocando, non c’è allenamento per questo. Anche oggi ho fatto una partita davanti la difesa con Bennacer. Faccio quello che mi dice il mister”.