VIDEO CM.IT – Immobile chiude il ‘caso’ Nazionale: “Inutile! Spezia? Sono al limite…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:42

Ciro Immobile ha definitivamente archiviato la questione relativa al suo infortunio in Nazionale e il ritorno a Roma, ma off records si è detto pessimista

Ciro Immobile è stato uno dei protagonisti nella presentazione de ‘La Partita Per La Pace’, nella conferenza in cui si è detto orgoglioso di essere stato scelto come capitano di una delle squadre. Il capitano della Lazio, a margine dell’evento, ha commentato anche la questione Nazionale e l’infortunio che lo ha costretto a tornare a casa e che ha fatto discutere per le indiscrezioni sul ‘veto’ del presidente Lotito, anche lui presente all’evento.

immobile infortunio nazionale spezia rientro lazio calciomercato.it 20220929
Immobile © Calciomercato.it

“Devo dire la verità, è stato creato un caso inutile – ha detto ai cronisti presenti, tra cui quello di Calciomercato.it -. C’è stata la situazione della mia foto in partenza, ma stavo solo aspettando Mancini che scendesse dall’aereo perché era andato a votare. È stata una casualità, stavo per partire nonostante non potessi giocare. Lui era d’accordo che io dovessi tornare a casa e che fosse inutile fare un viaggio. Quindi erano tutti felici e contenti, un po’ meno io che volevo giocare ma quando c’è un infortunio ci sta. Non era una cosa grave, ma era rischiosa, sono sincero. Siamo stati tutti sulla stessa lunghezza d’onda, di non rischiare, e sono tornato a casa per fare le terapie”.

Lazio, Immobile pessimista per lo Spezia: “Situazione limite, i medici dicono che…”

E per lo Spezia? Off records, dopo un colloquio ‘privato’ con Lotito, ai tanti tifosi e non solo che gli chiedevano notizie sulla sua presenza in campo domenica, Immobile si è dimostrato pessimista. “È una situazione al limite, come quando ho lasciato la Nazionale. I medici frenano perché è rischioso quindi non lo so, vediamo ma ci vuole prudenza”, ha risposto Ciro Immobile. Oggi l’attaccante biancoceleste si è allenato a parte, mancano tre giorni (domenica alle 12.30) alla sfida con lo Spezia e le possibilità di vederlo in campo non sembrano così elevate. Ma fino all’ultimo il capitano della Lazio ci proverà.