Nuovo advisor per la vendita dell’Inter: la svolta è targata Chelsea

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:46

Un altro advisor per la vendita dell’Inter. Dopo Goldman Sachs, Zhang ha affidato un secondo incarico alla banca d’affari statunitense Raine Group 

Mentre in campo l’Inter fatica a trovare continuità e Simone Inzaghi lavora per riagguantare le certezze sfuggite in questo avvio di stagione, al di fuori del terreno di gioco tengono ancora banche le vicende societarie tutte da esplorare. Non è un mistero che la compagine nerazzurra potrebbe presto o tardi cambiare proprietario. Il patron Steven Zhang, dopo aver cercato lungamente un partner in grado di affiancarlo, ha aperto alla cessione del club.

Un altro advisor per la vendita dell'Inter: gli americani di Raine con Goldman Sachs
Steven Zhang ©LaPresse

Il gruppo Suning ha provato ad andare avanti, ma le restrizioni economiche imposte dal governo cinese hanno complicato molto la situazione che resta in attesa di una svolta. A tal proposito sta dunque entrando nel vivo la ricerca da parte della famiglia Zhang di un investitore per l’Inter.

Un altro advisor per la vendita dell’Inter: gli americani di Raine con Goldman Sachs

Un altro advisor per la vendita dell'Inter: gli americani di Raine con Goldman Sachs
Zhang e Marotta © LaPresse

Emergono dunque nuovi particolari sulla possibile cessione dell’Inter da parte della famiglia Zhang. Stando a quanto evidenziato da ‘Il Sole 24 ore’ la proprietà del club meneghino, dopo il mandato alla banca d’affari statunitense Goldman Sachs, avrebbe affidato un secondo incarico a ‘Raine Group‘, specializzata in telecomunicazioni, media, sport e tecnologia. Nello specifico si tratta della stessa banca d’affare USA che ha curato nei mesi scorsi la vendita del Chelsea di Roman Abramovich, ad un gruppo di investitori con il magnate Todd Boehly.

Esattamente come nel caso dei ‘Blues’ l’area di ricerca geografica appare ben definita ed è quella statunitense, ovvero da dove sono arrivati nei mesi passato il maggior numero di compratori per squadre europee. Si potrebbe quindi andare verso una cessione delle quote di maggioranza dell’Inter, anche se restano da capire le tempistiche e soprattutto andrà sciolto il nodo più importante. L’ostacolo maggiore e da risolvere è infatti quello relativo alla valutazione altissima fatta dal club meneghino: superiore al miliardo di euro.