Maldini parla chiaro: annuncio definitivo su Leao

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:31

Tiene banco il futuro di Rafael Leao in casa Milan, arrivano le dichiarazioni di Paolo Maldini che danno indizi definitivi sul portoghese

E’ ormai da tempo l’uomo copertina, o uno degli uomini copertina principali, del Milan campione d’Italia. Rafael Leao, da un anno a questa parte, è salito di livello e ha mantenuto le premesse di quando era stato acquistato dai rossoneri dal Lille.

Maldini parla chiaro: annuncio definitivo su Leao
Rafael Leao © LaPresse

Il club rossonero era sicuro che il giovane portoghese avesse le potenzialità per essere un crack del calcio internazionale. E Leao, dal girone di ritorno della passata annata, ha avuto un rendimento di altissimo livello. Gol e assist in serie nella parte decisiva della stagione, per trascinare il Milan allo scudetto. E una partenza alla grande anche quest’anno, dal punto di vista della partecipazione offensiva alle trame della squadra di Pioli: 3 reti e 6 assist in 8 gare complessive tra campionato e Champions League, saltando soltanto quella con il Napoli per squalifica. Inevitabile che si parli tantissimo del suo futuro, con un contratto con i rossoneri in scadenza nel 2024 e che il Diavolo vuole rinnovare ad ogni costo.

L’interesse dei top club europei non è un mistero, come non lo è il fatto che il giocatore merita un adeguamento contrattuale cospicuo rispetto ai poco meno di due milioni di euro che guadagna attualmente. Al momento, il Milan non è ancora riuscito a trovare un accordo, tra quadratura sulle cifre (il portoghese e il suo entourage chiedono circa 7 milioni di euro, i rossoneri si spingerebbero fino a 6) e problematiche di vario genere (cambio di procuratori e la famosa vertenza tra Leao e lo Sporting che pesa), ma Paolo Maldini si dice ottimista sul futuro del giocatore.

Calciomercato Milan, Maldini su Leao: “Accordo possibile ma nessuno è incedibile”

Maldini parla chiaro: annuncio definitivo su Leao
Paolo Maldini © LaPresse

Le dichiarazioni del dirigente rossonero, rilasciate alla ‘Gazzetta dello Sport’ a margine del Festival dello Sport di Trento che si è concluso ieri, sono piuttosto perentorie sulla volontà del club di trattenerlo. E anche su quella che sembra essere la scelta del giocatore: “Il passaggio di Leao al Lille ha lasciato in eredità una situazione difficile che lo sta condizionando molto, gli interlocutori spesso sono cambiati – ha spiegato – Ma lui è grato a noi e a me interessa quello che ci dice lui: capisce che il percorso nei prossimi anni deve essere al Milan. Ci sarà una trattativa, ci sono buone possibilità di trovare un accordo con lui: con lo Sporting CP non c’entriamo nulla. Se la squadra crescerà ancora, avrà tutto per competere al massimo. Poi è chiaro che per nessuno al mondo esiste un incedibile“.