Tradimento choc, vogliono darlo anche alla Juve

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:22

La rottura con il suo attuale club è sempre più concreta. L’Inter è pronta a tornare in auge e con un alleato in più nella corsa al calciatore, ma occhio al tradimento inaspettato

Il calciomercato è fatto anche di rotture improvvise e nuovi amori pronti a sbocciare, che ogni tanto hanno il sapore della rinascita. Le trattative potrebbero presto portare un big lontano dal club di sempre, non senza strappi dolorosi.

Tradimento choc, vogliono darlo subito all'Inter
Marotta ©LaPresse

Stiamo parlando di Jordi Alba. Il terzino ha scritto la storia del Barcellona e della Spagna, a furia di discese sulla fascia, rientri, diagonali, assist e qualche gol pesante. Il laterale è già stato accostato all’Italia e, in particolare, all’Inter negli ultimi giorni della sessione estiva di calciomercato. Possibile colpo last minute sulla fascia sinistra, alla fine ha deciso di rimanere al Barcellona e, allo stesso tempo, Robin Gosens è rimasto a Milano, con buona pace del Bayer Leverkusen. Dal 1 settembre a oggi, però, le cose per Jordi Alba non sono affatto milgliorate. Xavi l’ha praticamente tagliato fuori dalle rotazioni dei titolari e, nonostante il suo contratto scada a giugno del 2024, non ci sono segnali che il terzino possa tornare ad avere un ruolo così rilevante nelle gerarchie del Barcellona. Una situazione che apre nuovi scenari sul calciomercato.

Jordi Alba all’Atletico Madrid, muro e occasione Inter

Tradimento choc, vogliono darlo subito all'Inter
Jordi Alba ©LaPresse

Uno come Jordi Alba può fare comodo a diversi club e tra di questi, secondo quanto riporta ‘El Nacional’, ci sarebbe addirittura una diretta rivale del Barcellona. Stiamo parlando dell’Atletico Madrid di Diego Simeone. Il Barcellona, però, non sembra affatto attratto da quest’opzione, anche perché scottato da operazioni precedenti, come David Villa e Luis Suarez, in favore dei Colchoneros. I blaugrana, a questo punto, non ritengono il calciatore incedibile, anche a gennaio, ma preferirebbero altre opzioni. Le big italiane potrebbero, dunque, balzare in prima fila e anticipare la concorrenza. L’Inter potrebbe tornare alla carica per potenziare un ruolo in cui le alternative non hanno convinto e anche la Juventus ha bisogno di spinta in quella zona di campo. I tempi, per una delle due, potrebbero essere maturi per il colpo.