Lascia la Juve dopo un anno: hanno scelto lui

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:44

La Juventus pronta a salutare uno dei nuovi acquisti dopo appena un anno, decisione presa inappellabile

Le difficoltà attuali della Juventus, reduce da un avvio di campionato davvero al di sotto delle attese, hanno diverse responsabilità. Massimiliano Allegri non è riuscito a dare una identità efficace alla squadra bianconera e in più alcuni dei giocatori di maggior spicco stanno rendendo non come ci si aspettava.

Lascia la Juve dopo un anno: hanno scelto lui
Maurizio Arrivabene e Pavel Nedved © LaPresse

Bianconeri che di sicuro sono stati penalizzati dai numerosi infortuni con cui hanno dovuto fare i conti in questa prima parte di stagione. Tra cui quello di Paul Pogba, fuori causa già dal precampionato per i ben noti problemi al menisco, con la successiva gestione dell’infortunio che ha fatto discutere e non poco. Dopo il tentativo, non riuscito, di fare ricorso alla terapia conservativa, l’intervento chirurgico, in ritardo di diverse settimane, allungando i tempi di assenza dalla compagine bianconera. Le ultime notizie provenienti dalla Continassa spiegano che attualmente il recupero procede più veloce del previsto e che Pogba potrebbe anche essere arruolabile per scendere in campo per fine ottobre (magari per uno spezzone di gara già a Lisbona contro il Benfica, il 25 ottobre), ma il suo stato di forma, a quel punto, sarà tutto da verificare. Tutta la vicenda, in ogni caso, ha creato diversi malumori nell’ambiente: il ‘Pogback’, al momento, è un fallimento, senza mezzi termini.

Juventus, addio Pogba per fare cassa: decisione presa

La Juventus pronta a salutare uno dei nuovi acquisti dopo appena un anno, decisione presa inappellabile
Paul Pogba © LaPresse

Ed ecco perché tra le ipotesi per il futuro della Juventus, si prende in considerazione anche quella di un nuovo addio, appena dodici mesi dopo essere tornato in bianconero. Il club piemontese, allo stato attuale, deve guardare con molta attenzione alla sua situazione economica. Il rosso in bilancio di oltre 250 milioni chiarisce che raggiungere almeno il piazzamento per qualificarsi alla prossima Champions League è fondamentale. Diversamente, a giugno, servirà almeno una cessione pesante per mettere a posto i conti. Nel sondaggio di Calciomercato.it su Telegram, il primo nome da sacrificare risulta proprio quello di Pogba, che ha raccolto il 47% dei voti. 28% delle preferenze per Vlahovic, meno gettonati Chiesa (14%) e Bremer (11%).

Flop totale Pogba: addio in vista a giugno
Sondaggio Calciomercato.it su canale Telegram (screen shot)