Incubo Ronaldo, scontro col portiere e rigore: cosa sta succedendo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:49

Serata da incubo fino ad ora per Cristiano Ronaldo con il suo Portogallo: scontro spaventoso col portiere avversario e rigore procurato

Ultime partite della fase a gironi di Nations League che sveleranno quali saranno le quattro semifinaliste. Fino ad ora, a una giornata dalla fine, nessuna Nazionale è ancora sicura del primo posto e dunque di passare il turno. Ieri l’Italia ha battuto l’Inghilterra 1-0 a San Siro, condannando gli inglesi alla retrocessione e portando gli azzurri a giocarsi il passaggio con l’Ungheria, che ieri ha sorpreso ancora battendo la Germania 0-1.

Incubo Ronaldo, scontro col portiere e rigore: cosa sta succedendo
Cristiano Ronaldo, attaccante della Nazionale portoghese© LaPresse

Questa sera in campo ci sono sia il Portogallo, che affronta la Repubblica Ceca in trasferta, che la Spagna, al momento sotto nel punteggio contro la Svizzera. Per la nazionale portoghese la serata è partita bene con il doppio vantaggio all’intervallo siglato da Dalot prima e Bruno Fernandes poi. Stessa cosa però non si può dire per Cristiano Ronaldo che fino ad ora sta vivendo una serata da incubo.

Repubblica Ceca-Portogallo, duro scontro per Ronaldo e infortunio al naso: poi il rigore concesso

Incubo Ronaldo, scontro col portiere e rigore: cosa sta succedendo
Cristiano Ronaldo, attaccante della Nazionale portoghese© LaPresse

Periodo sicuramente poco fortunato per Cristiano Ronaldo in questo inizio di stagione. Con il Manchester United, da quando è arrivato Ten Hag in panchina, fatica a trovare spazio, forse a causa della sua volontà di lasciare i ‘Red Devils’ in estate. Con la Nazionale portoghese le cose poi sembrano non andare meglio.

Questa sera contro la Repubblica Ceca CR7 ha vissuto un primo tempo disastroso. Prima ha subito un duro colpo nello scontro con il portiere avversario Vaclik, che lo ha portato ad avere un vistoso cerotto sul naso e dei tamponi. Speriamo che non si tratti di nulla di grave, ma il gonfiore sul naso è abbastanza evidente. Poi sul finale della prima frazione colpisce il pallone di mano in area e regala il calcio di rigore alla Repubblica Ceca che può riaprire il match, ma Schick lo sbaglia. Sicuramente un primo tempo da incubo e un inizio di stagione altrettanto disastroso per il portoghese, che cerca di tornare ai livelli migliori ma anche la fortuna non sembra assisterlo.