“Impossibile che sia il titolare”: bocciatura pesante per Inzaghi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:42

Il calciatore nerazzurro torna ad essere bersaglio dei tifosi. Momento davvero complicato per il titolare di Simone Inzaghi

L‘Inter ha trovato subito il vantaggio a Udine, nel match valevole per la settima giornata di Serie A, grazie ad un super goal su punizione di Barella. Il centrocampista ha battuto un incolpevole Silvestri con un calcio praticamente perfetto.

Handanovic bocciato dai tifosi dell'Inter
Simone Inzaghi

L’estremo difensore dei bianconeri si è poi superato su Bastoni, facendo arrabbiare i tifosi nerazzurri, portati subito a paragonare l’ex Verona al proprio portiere.

Samir Handanovic, dopo la grande prestazione contro il Torino, è tornato nel mirino della critica dei propri tifosi. Sulla rete dell’uno a uno dei bianconeri – autogol di Milan Skriniar – l’estremo difensore classe 1984 non è apparso esente da colpe.

I sostenitori nerazzurri si sono così letteralmente scatenati su Twitter, facendo ironia sul portiere. Tanti i cinguettii in cui si fa riferimento ad Handanovic e alla sua, ormai, celeberrima parata laser. Un modo per sottolineare l’immobilismo del calciatore sloveno, che nell’ultimo periodo della sua carriera è stato spesso accusato di non provare l’intervento in occasione di diversi goal, come successo quest’oggi a Udine.

Inter, critiche continue per Handanovic: Onana anche in Serie A

Handanovic bocciato dai tifosi dell'Inter
Handanovic ©LaPresse

E’ ormai dalla passata stagione che Handanovic viene criticato dai propri tifosi. In questo inizio di campionato il vento non è cambiato. Il 38enne non sta convincendo e il match contro il Torino appare essere solo una parentesi.

I nerazzurri pensavano che l’arrivo di Onana, avrebbe portato lo sloveno in panchina ma così non è stato, almeno in parte. In campionato Handanovic, continua ad essere il titolare: i numeri non sono proprio dalla sua parte con 9 goal subiti in 7 match (quello contro l’Udinese è ancora in corso). Solo due le partite in cui ha mantenuto la porta inviolata.

In Champions League, Simone Inzaghi ha dato spazio a Onana. L’ex Ajax ha subito due goal dal Bayern Monaco ma senza particolari sbavature, poi il clean-shett contro il Viktoria Plzen. Ora i tifosi si augurano che ben presto il camerunese possa diventare il titolare anche in Serie A.