Juric non salva nulla: “E’ devastante”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:43

Il tecnico del Torino Ivan Juric non nasconde la propria insoddisfazione dopo la sconfitta del Torino contro il Sassuolo

Non certo soddisfatto. Ivan Juric ai microfoni di ‘DAZN’ esprime tutto il suo malcontento per la sconfitta del Torino contro il Sassuolo. Un altro ko maturato nel finale dopo quello contro l’Inter.

Juric dopo Torino-Sassuolo
Juric

L’allenatore granata della gara non salva nulla: “Mi è piaciuto poco. Tecnicamente e sul ritmo abbiamo fatto male. C’erano i presupposti per fargli male e non abbiamo eseguito bene ciò che avevamo preparato. Oggi è stata una brutta partita: la sensazione era che non eravamo giusti”.

ATTACCO – “La partita da fare è quella nel gol di Lazaro. C’erano tante situazione che potevamo fare meglio ma il nostro ritmo non è stato sufficientemente buono. Scelte non fatte bene: non mi è piaciuto. Volevo dare una scossa. La prestazione è negativa”.

FASE OFFENSIVA – “Siamo la squadra meno fisica della Serie A. L’abbiamo persa, andando via tanti giocatori di fisicità. Abbiamo sbagliato così tanti passaggi, è devastante: un po’ di attaccanti, un po’ di costruzione di gioco. Bisogna fare meglio. Oggi la partita era facile da interpretare e non lo abbiamo fatto. Mi preoccupa che se i ragazzi non sono al 100%, si fa proprio fatica”.

Torino-Sassuolo, Juric non ha spiegazioni: “Non trovo la soluzione”

GOL PRESI NEL FINALE – “Non so cosa rispondere. Oggi non mi sembrava proprio il caso di prendere gol. Abbiamo fatto una serie di errori. Con l’Inter abbiamo subito gli ultimi 10-15 minuti: stasera non ho risposta. Fino ad adesso non ho trovato soluzioni”.