L’Inter trema, Conte ‘invoca’ Brozovic e Barella: “Ne ho bisogno”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:00

Antonio Conte è tornato a parlare dei due centrocampisti allenati durante il biennio trascorso sulla panchina dell’Inter

Dopo aver centrato la clamorosa rimonta Champions nella passata stagione alla guida del Tottenham, quest’anno Antonio Conte è ripartito carico di motivazioni e con una squadra sempre più adatta alle sue idee di gioco. Quello degli ‘Spurs’ è stato un mercato importante che ha visto arrivare campioni del calibro di Richarlison e Ivan Perisic.

Calciomercato Inter, Conte ha nostalgia di Barella e Brozovic
Antonio Conte ©LaPresse

L’avvio in campionato, infatti, è stato positivo per i ragazzi allenati dal tecnico leccese, al terzo posto con 14 punti in classifica dopo sei giornate disputate in Premier League. In Champions League, invece, dopo la prestazione vincente all’esordio contro il Marsiglia, alla seconda giornata europea gli ‘Spurs’ sono caduti sorprendentemente sul campo dello Sporting CP, subendo due reti fatali negli ultimi minuti di gara.

Quest’oggi, nell’atteso match delle 18.30 contro il Leicester, la squadra di Conte avrà subito l’opportunità di tornare alla vittoria, per rispondere al successo ottenuto nel pomeriggio dal Manchester City sui Wolves. Intervenuto in conferenza stampa per presentare la sfida contro la formazione che occupa in questo momento l’ultimo posto in classifica, l’allenatore leccese ha parlato anche di scelte tattiche, facendo riferimento a due ex allenati all’Inter.

Calciomercato Inter, Conte ha nostalgia di Barella e Brozovic

Calciomercato Inter, Conte ha nostalgia di Barella e Brozovic
Antonio Conte ©LaPresse

Conte ha infatti analizzato il sistema di gioco adottato al Tottenham, basato su un 3-4-3 con due centrocampisti centrali dotati di forza fisica per coprire quanto più spazio possibile. Un modulo quasi obbligato, in assenza di interpreti diversi in mezzo al campo. L’ex nerazzurro ha citato proprio l’esempio dell’Inter, squadra che invece gli consentiva di utilizzare ben tre centrocampisti grazie alla qualità palla al piede e al dinamismo di Brozovic e Barella.

Un messaggio che in ottica di mercato potrebbe spaventare l’Inter: Conte ha infatti già dimostrato con Perisic di avere una grande influenza sui calciatori già allenati. Queste sono state le sue parole in conferenza: “Quando gioco con tre centrocampisti, ho bisogno di un regista più bravo palla al piede, con più qualità e meno forza fisica. Due giocatori come quelli che avevo all’Inter per esempio, Marcelo Brozovic e Nicolò Barella, giocatori con caratteristiche diverse. Quando giochi con tre attaccanti devi avere due centrocampisti di qualità e forti fisicamente”.