Juventus fischiata, il labiale di Bonucci verso i tifosi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:24

Serata disastrosa per la Juventus che perde ancora in Champions League, questa volta in casa contro il Benfica. Le polemiche non mancano: protagonista anche Bonucci 

La Juventus crolla ancora in Champions League incassando il secondo ko di fila dopo quello in casa del Paris Saint Germain. La truppa di Allegri questa volta ha ceduto il passo al Benfica, diretta concorrente per il passaggio del turno in un girone che si fa sempre più complesso. La serata dello Stadium si era anche messa nel verso giusto con il gol in apertura di Milik prima della rimonta dei portoghesi completata poi ad inizio ripresa da David Neres che pesca il jolly del 2-1 definitivo.

Fischi per la Juventus: Bonucci ci mette la faccia
Bonucci ©LaPresse

Pioggia di critiche per una Juventus che non vince dalla gara contro lo Spezia in casa dello scorso 31 agosto, e che complessivamente ha già una situazione complicata in Champions e stenta a decollare sia dal punto di vista del gioco che dei risultati. Nel mirino soprattutto il criticatissimo Allegri, mentre al termine della gara a metterci la faccia è stato Leonardo Bonucci che in lacrime fa segno con un labiale di andare in avanti a prendersi i fischi dei tifosi delusi allo Stadium.

Lo stesso Leonardo Bonucci ha quindi parlato ai microfoni di ‘Prime Video’ appena dopo il triplice fischio finale: “I fischi dei tifosi sono giusti. Abbiamo perso una partita che non dovevamo perdere. Io ci metto la faccia. Sono preoccupato, non c’è da nascondere nulla. Usciamo troppo spesso dalla partita, vuoi per un fatto fisico o mentale. Questa la cosa che mi preoccupa di più. Ora dobbiamo solo stare zitti e guardare avanti”

Infine: “Credo che sia una situazione che si può cambiare. La fatica si fa sentire e la colpa è di tutti quanti. Non del singolo giocatore o allenatore”