UFFICIALE, lesione di secondo grado: salta Milan-Napoli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:12

Il Napoli ha vinto e con grande merito la sfida interna di Champions League contro il Liverpool che ha lasciato però in eredita un peso importante. KO Osimhen: il comunicato ufficiale 

Il Napoli è reduce da una serata a dir poco magica contro il Liverpool nella prima giornata della fase a gironi di Champions League. Gli azzurri di Luciano Spalletti hanno infatti vinto e convinto in modo netto nella sfida disputata al Maradona contro i vice campioni d’Europa battuti con un secco 4-1 che non ha lasciato scampo a Salah e compagni. Grandi protagonisti soprattutto Zielinski, Anguissa e Simeone, quest’ultimo entrato al posto dell’ottimo Osimhen uscito però per infortunio.

UFFICIALE: l'esito degli esami di Osimhen
Pioli e Spalletti © LaPresse

Al tramonto del primo tempo il centravanti nigeriano ha riscontrato un problema muscolare e si è fermato immediatamente richiamando l’attenzione della panchina. Spalletti non ci ha dunque pensato due volte, inserendo Simeone al suo posto e trovando prontamente la rete dell’argentino.

Napoli, UFFICIALE: brutte notizie per Osimhen, i tempi di recupero

UFFICIALE: l'esito degli esami di Osimhen
Victor Osimhen © LaPresse

Ora a preoccupare sono le condizioni dello stesso Osimhen che salterà senza alcun dubbio le prossime sfide contro Spezia e Rangers che sono a stretto giro di posta, ma resterà ai box per qualche tempo, saltando anche il big match contro il Milan del 18 settembre e non solo. Il Napoli questa mattina ha infatti diramato un comunicato ufficiale sulle condizioni del nigeriano che non lascia buone sensazioni: “Come da programma, Victor Osimhen si è sottoposto questa mattina ad esami diagnotici che hanno evidenziato una lesione di secondo grado del bicipite femorale destro. L’attaccante azzurro già da ieri aveva iniziato a svolgere terapie”.

In genere le lesioni di secondo grado prevedono tempi di guarigione più lunghi da circa un mese. Con un mesetto di stop Osimhen potrebbe saltare anche le gare contro Torino, Ajax e Cremonese. Prossimamente verrà poi valutato lo stato del centravanti nigeriano, fondamentale nel gioco di Luciano Spalletti.