Milan, Thiaw: “Subito un’esperienza estrema. Sono un giocatore forte”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:45

Parla uno dei volti nuovi del Milan. Il difensore tedesco, arrivato dallo Schalke 04, si presenta in conferenza stampa a Milanello

Giornata di presentazioni in casa Milan. Uno dei volti nuovi, dell’ultimo calciomercato, parla alla stampa. Si tratta di Malick Thiaw, arrivato a titolo definitivo dallo Schalke 04, interviene in conferenza stampa, da Milanello.

Milan, conferenza Thiaw
Thiaw in conferenza

Milan, le dichiarazioni del difensore tedesco

Cosa significa il Milan per te? – “Ho iniziato a giocare presto. Il calcio è una passione. Essere qui mi rende orgoglioso e sono onorato di vestire il rossonero. Mi pongo sempre degli obiettivi. Essere qui è un grande risultato ma voglio crescere ancora. Voglio migliorare in ogni allenamento e giocare il maggior numero di partite possibile”.

Caratteristiche di Thiaw – “Sono un giocatore forte. Bravo nei contrasti e nei duelli aerei. Ho un fisico che mi aiuta, penso di essere un buon giocatore. Maldini? E’ un grande emblema. Il Milan ha avuto grandi difensori, da piccolo seguivo Ronaldinho e Kaka“.

Acquisto a titolo definitivo – “Ringrazio per avermi preso così. Sono grato al Milan ma è solo l’inizio. Devo dimostrare ogni giorno il mio lavoro. Dipende tutto solo da me”

Pioli – “Per me qua è una novità tutto. Con lui gli allenamenti sono intensi con tanta tattica. E’ molto diversa da quella tedesca”.

Milan, conferenza Thiaw
Thiaw ©Calciomercatoit

Fuori dalla lista Champions League? “Devo offrire un pacchetto di qualità, devo mettermi a servizio della squadra per cercare di convincere il mister a inserirmi nella lista a gennaio”.

Interessa da gennaio – “C’erano stati degli incontri in inverno, dei contatti ma non si è chiuso l’affare. Se sono qui vuol dire che ho lavorato bene nel corso del resto della stagione. Per me questa è una conferma questa”.

Prima esperienza a San Siro – “Ho fatto il mio ‘debutto’ nel derby, è stata un’esperienza enorme. E’ stata quasi un’esperienza estrema, senza nulla togliere ai tifosi dello Schalke 04”.

Pronuncia del nome? – “Si dice come ‘ciao’ in italiano”.