Maldini non si nasconde: la frase su De Ketelaere fa sognare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:41

Il direttore tecnico del Milan Paolo Maldini ha parlato prima del derby Milan-Inter: dalla partita a RedBird e De Ketelaere

Paolo Maldini è intervenuto a ‘DAZN’ poco prima del fischio d’inizio di Milan-Inter, derby della Madonnina, big match della quinta giornata di Serie A.

Maldini prima di Milan-Inter
Paolo Maldini

Una stracittadina che diventa già importante per il futuro del campionato delle formazioni di Pioli e Inzaghi. Un derby che si giocherà nel ricordo di quanto accaduto lo scorso anno quando la doppietta di Giroud ribaltò il gol di Perisic e lanciò i rossoneri verso la vittoria dello Scudetto.

Emozione ancora viva ed è proprio da questa che parte Maldini nel suo intervento alla piattaforma streaming: “La scorsa stagione è stata trionfale. Naturalmente la costruzione di questa squadra è fatta con criterio, per durare nel tempo con una formazione giovane. Bisogna cercare di mantenere questo livello ed aumentare gli obiettivi”.

Milan-Inter, Maldini: “Nuova proprietà crede nel progetto”

Milan-Inter, Maldini esalta De Ketelaere
Charles De Ketelaere © LaPresse

Ma rispetto al febbraio del 2022 qualcosa è cambiato, come la proprietà del Milan passata a Red Bird. Anche di questo ha parlato il dirigente rossonero mostrandosi fiducioso sul futuro della società: “Parlando con loro la prima sensazione è che credono nella continuità del nostro progetto. Continuerà ad essere visto come un progetto sostenibile, facendo le cose che si possono fare”.

Sono cambiate anche le squadre con qualche volti nuovi da una parte e dall’altra. Se in casa nerazzurra non ci sarà per infortunio Lukaku, Pioli ha scelto di lanciare dal primo minuto il colpo estivo del Milan: Charles De Ketelaere.

Il 21enne è chiamato ad una prova importante e di lui Maldini dice: “E’ un ragazzo di classe, ha già avuto esperienze in Champions League. Sembra adatto a grandi palcoscenici, il mister avrà fatto tutti questi calcoli prima di schierarlo titolare questa sera”.