Ribaltone lampo e rinnovo ufficiale: la Serie A ora è un miraggio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:02

Calciomercato, ufficializzato il rinnovo di contratto che lo allontana definitivamente dalla Serie A. Ha firmato fino al 2026.

Uno dei club che maggiormente si è distinto in questa sessione di trasferimenti appena conclusasi è sicuramente il Monza, attivissimo sia sul fronte entrata che su quello legato alle uscite.

Ribaltone lampo e rinnovo ufficiale: la Serie A ora è un miraggio
William Carvalho ©LaPresse

Sebbene fino a questo momento la compagine di Stroppa abbia faticato a trovare una propria identità di gioco e risulti invischiata nei bassifondi della classifica, non essendo riuscita a conquistare neanche un punto nelle prime quattro giornate di Serie A, il mercato di cui si sono resi protagonisti i brianzoli non può inevitabilmente passare sotto silenzio. Il fatto che i vertici dirigenziali della neo promossa abbiano ribadito a più riprese la volontà di issarsi fino alla parte sinistra della classifica ne è una testimonianza emblematica, anche se chiaramente servirà del tempo per amalgamare un gruppo che ha cambiato pelle in maniera drastica.

Calciomercato, William Carvalho ha rinnovato fino al 2026 con il Real Betis

Ribaltone lampo e rinnovo ufficiale: la Serie A ora è un miraggio
William Carvalho ©LaPresse

Uno degli ultimi obiettivi messi nel mirino da Adriano Galliani era sicuramente William Carvalho. Campione d’Europa con il Portogallo, il classe ’92 era seguito con molta attenzione da diversi club in giro per l’Europa, tra cui Lione, Fenerbahçe e Galatasaray. Il Monza è andato ben al di là di qualche timido sondaggio esplorativo, provando effettivamente a capire i reali margini di una trattativa che, però, è naufragata. Alla fine Carvalho è rimasto al Real Betis, con il quale ha anche rinnovato il proprio contratto: proprio in questi istanti, infatti, con un post apparso sui propri profili social, il club iberico ha ufficializzato il rinnovo dell’esperto centrocampista, che ha firmato un contratto fino al 2026.

Ragion per cui, si assottigliano le possibilità di un suo sbarco in Serie A. Nelle scorse ore era stata ventilata la possibilità di un eventuale assalto a gennaio che però, stando così le cose, è diventata improvvisamente un’opzione complicata. Il centrocampista cresciuto nelle giovanili dello Sporting ha deciso di accettare la proposta messa sul piatto dal club di Siviglia, suggellando definitivamente un’intesa che fino a pochi giorni fa sembrava alquanto remota.