PAGELLE E TABELLINO Roma-Monza 3-0: Dybala pazzesco, Marrone pessimo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:42

La Roma trionfa con un netto 3-0 ai danni del Monza nell’anticipo della quarta giornata di Serie A: Dybala mostruoso, Marrone pessimo

Vince e convince la Roma di José Mourinho che doveva tornare alla vittoria dopo il pareggio contro la Juventus che non aveva convinto. Un netto 3-0 rifilato a un Monza in piena crisi, che incassa la quarta sconfitta nelle prime quattro partite del campionato.

Roma-Monza 3-0, voti primo tempo e tabellino: Dybala mostruoso, che errore Marrone
Paulo Dybala  ©LaPresse

A regalare i tre punti alla Roma sono Dybala, autore di una splendida doppietta, e Roger Ibanez, in gol di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Roma nettamente superiore, ma per il Monza la situazione si fa complicata. Queste le pagelle del match:

ROMA:

Rui Patricio 6 – Quasi mai chiamato in causa.

Mancini 6,5 – In questa stagione sta dimostrando una crescita importante a livello di gestione, in chiusura è sempre stato bravo, ma ora evita ammonizioni inutili.

Kumbulla 6 – Una buona prestazione fino al momento dell’infortunio, sfortunato a farsi male proprio quando parte titolare. (27′ Smalling 6,5 Come sempre è il padrone dell’area di rigore, ogni pallone che passa è suo. Maestro).

Ibanez 7 – In chiusura è perfetto e trova anche la via del gol con uno stacco imperioso in area. È cresciuto molto e si vede.

Celik 6,5 – Mourinho potrebbe avere molti più dubbi per la fascia destra dopo la partita di oggi. Il terzino arrivato dal Lille dopo una piccola defiance iniziale prende fiducia ed è un treno sulla sua corsia. Molto bene.

Matic 6,5 – Contro la Juventus aveva un po’ deluso, oggi recupera moltissimi palloni e mostra una tutta la sicurezza acquisita negli anni palla al piede.

Cristante 6 – Si vede molto meno dei compagni, però il suo lavoro sporco lo fa sempre.

Zalewski 6,5 – È sempre uno dei migliori, attento in fase difensiva e incontenibile davanti. In costante crescita. (65′ Spinazzola 6- Fa il suo senza strafare, pochi gli strappi a cui ci ha abituato)

Dybala 8 – Semplicemente di un altro livello, doppietta davanti ai tifosi giallorossi con due gol che esaltano caratteristiche diverse: la qualità e la voglia di fare bene. Sempre decisivo. (65′ El Shaarawy 6 – Entra sempre con l’atteggiamento giusto e voglia di fare, ma oggi si vede meno del solito)

Pellegrini 7 – Una vera sicurezza sui calci piazzati per la Roma, ogni cross può trasformarsi in un assist perfetto per il gol. Tenta anche di trovare la rete ma è sfortunato. (80′ Bove S.V)

Abraham 7 – Assist al bacio per Dybala con la sponda di testa sul primo gol. Partecipa anche al secondo gol col tiro respinto da Di Gregorio. Nella ripresa ha un’altra palla gol enorme, deve essere più cinico ma l’intesa con Dybala è al massimo. (80′ Belotti 6 – Una sufficienza di incoraggiamento, ha anche l’opportunità di segnare ma Di Gregorio dice no)

All. Mourinho 7 – La reazione che serviva dopo una prestazione poco convincente contro la Juventus. Il tecnico portoghese ha subito ristabilito la mentalità vincente e questa Roma oggi diverte anche. Ora serve il cambio di passo con le big.

MONZA

Di Gregorio 5,5 – Può poco sui gol e ci mette una pezza quando può.

Marrone 4,5 – Un errore imperdonabile quello sul secondo gol di Dybala, non prende bene il tempo e si fa scavalcare dal pallone. Partita disastrosa. (45′ Molina 5 – Entra per dare maggiore spinta ma raramente ci riesce e difensivamente non esiste)

Marlon 5 – Fa male in chiusura e non riesce a stare dietro all’attacco giallorosso. Pesa anche l’ammonizione nel primo tempo.

Caldirola 5,5 – In una difesa che fatica molto è comunque il migliore, sempre attento nelle chiusure. Non era facile oggi.

Birindelli 6 – Forse il migliore dei suoi, sempre bravo nelle chiusure e corre tantissimo. Si sacrifica per la squadra.

Pessina 5,5 – Dinamico in mezzo al campo ma non è incisivo. Inoltre è molto irruento negli interventi. (62′ Colpani 5,5 – Si vede molto poco, non riesce a essere incisivo)

Sensi 5 – Tutti i palloni passano dai suoi piedi, ma il problema è che non ha molte idee rispetto al solito e sbaglia molto. Partita negativa. (85′ Bondo S.V.)

Machin 5 – Smista il pallone nella trequarti ma spesso sbaglia appoggi troppo semplici, ricorrendo poi al fallo per provare a recuperare.

Carlos Augusto 5,5 – Quasi un fantasma, si vede molto poco e non in maniera positiva.

Caprari 5,5 – Cerca qualche accelerazione delle sue ma senza alcun esito. (62′ Dany Mota 5,5 – Non gli capitano molti palloni e fatica a crearsi occasioni)

Petagna 5,5 – Qualche buona sponda ma la fisicità dei difensori della Roma non gli permettono di rendersi pericoloso. (62 ‘ Ciurria 5,5 – Entra con lo spirito giusto in campo e con tanta voglia, ma poi creare pericoli è difficile)

All. Stroppa 5 – La sua squadra non gioca male, ma il reparto difensivo è disastroso. Quattro giornate e quattro sconfitte incassate, inutile dire che bisogna migliorare, ma la situazione sembra complicata. La panchina traballa.

Tabellino  Roma-Monza 3-0

Roger Ibanez ©LaPresse

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Kumbulla (27′ Smalling), Ibanez; Celik, Matic, Cristante, Zalewski (65′ Spinazzola); Dybala (65′ El Shaarawy), Pellegrini (80′ Bove); Abraham (80′ Belotti). All. Mourinho

MONZA (3-5-2): Di Gregorio; Marrone (45′ Molina), Marlon, Caldirola; Birindelli, Pessina (63′ Colpani), Sensi (85′ Bondo), Machin, Carlos Augusto; Caprari (63 Dany Mota), Petagna (62′ Ciurria). All. Stroppa

Arbitro: Marco Piccini (Sez. Forlì)
Var: Paolo Silvio Mazzoleni (Sez. Bergamo)
Ammoniti: 19′ Machin (M), 40′ Marlon (M), 76′ Ciurria (M)
Espulsi:
Marcatori: 18′ Dybala (R), 32′ Dybala (R), 60′ Ibanez (R)