Milinkovic-Savic tra Juventus e Milan: annuncio UFFICIALE

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:28

In una lunga intervista, l’agente di Milinkovic-Savic ha parlato dei piani per il futuro del suo assistito: “Ci saranno colloqui”

In ogni sessione di calciomercato gli occhi di tutti volano su Sergej Milinkovic-Savic che, molto probabilmente, è il miglior centrocampista del campionato italiano. Riuscire ad arrivare al serbo e accontentare le richieste di Claudio Lotito, però, è un’impresa ardua.

UFFICIALE | Futuro Milinkovic-Savic: rivelazione dell'agente
Milinkovic-Savic©LaPresse

Sulle pagine del ‘Corriere dello Sport’ di oggi, è presente una lunga intervista a Mateja Kezman (agente del centrocampista) dove i piani per il futuro del ‘Sergente’ vengono rivelati con grande sincerità. Riguardo a questa sessione di mercato, Kezman annuncia: “Nessun club è stato pronto a pagare quanto chiesto da Lotito e non credo che la situazione cambierà”. Milinkovic-Savic resterà ancora nella Capitale e, quindi, anche la questione rinnovo tornerà di stretta attualità: “Il futuro sarà per i colloqui”. Attenzione, però, a quello che potrebbe succedere post Mondiale.

Sono molto interessanti anche le dichiarazioni di Kezman sul prezzo del suo assistito più illustre e sui club interessati al centrocampista serbo. Sulla possibilità di muoversi a gennaio, poi, l’agente non ha chiuso: “Tutto dipende dai Mondiali, tutto è possibile”. Anche in questo caso, fondamentale sarà il prezzo che fisserà Lotito: “100 milioni? La Lazio non ha vinto grandi trofei in Europa, quindi posso dire che 100 milioni sono troppi”.

Calciomercato, parla Kezman: “Milinkovic-Savic piace a tutti in casa Juventus”

Fantacalcio, i consigli per la quarta giornata
Milinkovic-Savic e de Vrij © LaPresse

I club che hanno mostrato interesse in passato e che, potenzialmente, sono ancora interessati sono tanti. In particolare, la società che viene fuori sempre quando si parla di ‘SMS’ è la Juventus: “Tutti nella Juve amano il giocatore. Ne ho parlato molto spesso in passato. Ma la realtà, in questo momento, è che il progetto Sergej è troppo costoso per loro. Sono stati chiari e corretti in questo senso”.

Anche in casa Milan, poi, il ‘Sergente’ ha tanti estimatori: “Pioli ama il giocatore, come tutti nel club. Ho un grande rispetto per Maldini, prima come giocatore e ora come manager, persona onesta e schietta”. Quello che più conta per il futuro di Milinkovic-Savic, quando deciderà di lasciare la Lazio, è raggiungere un top club: “In futuro vorrà giocare ogni stagione in Champions”.