Addio polemico alla Juventus: “È più facile così”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:28

La Juventus si appresta a mettere a segno un paio di uscite prima della chiusura del mercato, ma c’è polemica: “È più facile così”

Il campionato dei bianconeri è iniziato subito con alti e bassi, sulla falsa riga di quanto successo nella scorsa stagione, ma al momento Massimiliano Allegri ha ancora una scusante: la rosa non è completa. La volontà del tecnico e della dirigenza è quella di arrivare ad un regista, con Leandro Paredes sempre in pole position.

Addio polemico alla Juventus: "È più facile così"
Massimiliano Allegri©LaPresse

Per arrivare all’argentino del PSG, prossimo avversario della Juventus in Champions League, saranno fondamentali delle uscite. Il piano della dirigenza bianconera era quello di incassare dalla cessione di almeno uno tra ArthurRabiot e Zakaria, ma le richieste di mercato sperate non sono arrivate. Solamente il francese è stato davvero vicino alla cessione, con il Manchester United che aveva trovato anche l’accordo con il club piemontese, ma non con la mamma-agente del giocatore. E, così, a lasciare Torino saranno i giovani talenti della Juve e la polemica non manca.

Calciomercato Juventus, Fagioli verso l’addio | L’agente: “Così è più facile”

Calciomercato Juventus, centrocampo in fermento: da Rabiot in uscita al rinnovo di Fagioli 
Fagioli © LaPresse

I piani originali della dirigenza della Juventus non si sono rivelati fattibili, così è stato necessario un cambio di strategia a centrocampo. In questo momento i due principali indiziati a lasciare Torino sono Nicolò Fagioli e Nicolò Rovella. Come vi abbiamo raccontato su Calciomercato.it nei giorni scorsi, per il centrocampista classe 2001 ora è sfida a due tra Sampdoria e Cremonese. A parlare della vicenda è tornato anche l’agente di Fagioli, che ha spiegato in maniera chiara com’è la situazione.

Ai microfoni di ‘RaiSport’, D’Amico ha rivelato: “Futuro di Fagioli? Ci sono delle ipotesi, ma ora non so accontentarvi. Noi speravamo potesse trovare posto a Torino, però la mancata uscita di tanti giocatori ha condizionato il progetto della Juve”. Come detto, il fatto di non aver trovato gli incastri giusti in uscita hanno messo ‘Madama’ in questa situazione: al momento, infatti, il centrocampo di Massimiliano Allegri è sovraffollato. L’agente di Fagioli, però, si è tolto anche un sassolino dalla scarpa: “Ci saremmo augurati di restare alla Juve, ma nel calcio ci sono economie dove è più facile far partire un giovane piuttosto che chi guadagna 5 o 6 milioni”.