Terremoto in casa Pogba: arriva la denuncia ufficiale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:58

Con una serie di video pubblicati su Instagram Mathias Pogba, fratello di Paul, preannuncia rivelazioni importanti sul centrocampista francese ma anche su Rafaela Pimenta e Kylian Mbappè. Arrivano le prime reazioni 

Non vive un momento particolarmente positivo Paul Pogba, out per infortunio ed ancora in attesa quindi di esordire nuovamente in partite ufficiali con la maglia della Juventus. Mentre Allegri e i tifosi attendono ansiosi il suo ritorno in campo, intanto al di fuori del terreno di gioco arrivano novità poco piacevoli.

Faida tra i Pogba: rivelazioni shock
Paul Pogba ©LaPresse

A far discutere è infatti il fratello dell’ex United, Mathias Pogba, che ha pubblicato un poker di video (in italiano, inglese, francese e spagnolo) su Instagram scatenando una vera e propria bufera: “Presto farò grandi rivelazioni su mio fratello Paul Pogba e su Rafaela Pimenta, il suo avvocato, la sua amica, la sua confidente. Colei che oggi viene chiamata la donna più potente del calcio e che mio fratello chiama la sua seconda madre. Il mondo intero, così come i tifosi di mio fratello, e ancor di più quelli di Francia e Juventus, i suoi compagni di squadra e i suoi sponsor meritano di sapere certe cose. Per decidere se merita l’ammirazione, il rispetto e l’amore del pubblico. Se merita il suo posto nella Francia e l’onore di giocare in Coppa del Mondo. Se merita di essere un titolare della Juventus, se è una persona affidabile. Vi parlerò di cose molto importanti anche riguardo Kylian Mbappé, la stella del calcio mondiale, e ci saranno elementi e testimonianze a confermare le mie parole. Tutto ciò rischia di essere esplosivo e causare molto rumore. Tutto verrà rivelato a tempo debito”.

Juventus, faida tra i Pogba: rivelazioni e comunicato UFFICIALE

Faida tra i Pogba: rivelazioni shock
Pogba © LaPresse

Parole che fanno dunque inevitabilmente rumore quelle di Mathias Pogba e che scuotono la serenità del centrocampista francese della Juventus, e non solo. Non è quindi mancata la reazione immediata da parte dei legali dell’ex United: “Purtroppo i recenti post di Mathias Pogba sui social network non ci stupiscono e fanno seguito a reiterate minacce estorsive. I fatti sono stati denunciati un mese fa alla polizia italiana e a quella francese e non ci saranno ulteriori commenti sulle investigazioni in corso”.

Un botta e risposta senza mezzi termini che è destinato a far discutere, mentre dal punto di vista sportivo Pogba lavora sodo per tornare in campo.