Traffico Juve, sprint a centrocampo. Da Paredes ad Arthur: corsa contro il tempo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:04

Il centrocampo della Juventus è in subbuglio, c’è grandissimo movimento alla Continassa: tutti i colpi in entrata e in uscita

La Juventus è uscita con un pareggio dal big match di ieri contro la Roma, dopo un primo tempo di buon livello ma chiuso in vantaggio solo di un gol. Nella ripresa i giallorossi hanno ripreso la partita pareggiando con Abraham e lasciando alla squadra di Allegri il secondo pareggio consecutivo dopo quello con la Sampdoria.

allegri paredes juventus centrocampo arthur miretti fagioli
Allegri © LaPresse

Il match contro gli uomini di Mourinho ha lasciato più di qualche indicazione anche alla società, con Cherubini e Arrivabene che continuano a lavorare senza sosta. Sono tantissimi i movimenti previsti in questi ultimi giorni di mercato, soprattutto a centrocampo. In attacco è arrivato Milik, che ha esordito già contro la Roma. Adesso la Juventus aspetta solo Leandro Paredes, che si avvicina ogni giorno che palla. Anche se Arrivabene ha sottolineato come prima servano le uscite. E allora le piste in uscita sono caldissime e alcune si sono pure riaperte.

Juve-Paredes, Cherubini pronto a chiudere le cessioni: novità Arthur e non solo

paredes juventus centrocampo calciomercato.it 20220828
Paredes © LaPresse

In particolare ci riferiamo ad Arthur, ormai nettamente fuori dal progetto bianconero e di Allegri. Lione e Porto sono state tirate in ballo nelle ultime ore, ma al momento non risultano piste concrete verso questi due club. Per il brasiliano una possibilità è rappresentata dalla Premier League, con l’ipotesi Newcastle. Non solo, perché da tempo si aspetta la cessione di Nicolò Rovella, anche ieri entrato in campo nel secondo tempo ma sempre verso il Monza. Tenuto ancora in naftalina invece Fagioli, che dopo il rinnovo va ormai in direzione di una cessione (ieri era infortunato). Sampdoria e Cremonese restano in prima fila.

Tutt’altro destino invece per Miretti, titolare con la Roma e protagonista di una prestazione decisamente convincente e di altissimo livello, con cui verosimilmente si è guadagnato la permanenza. Resteranno alla Continassa anche Zakaria e Rabiot, che ieri ha dato segnali positivi prima dei problemi fisici. Qualche dubbio può rimanere solo su Weston McKennie, non granché con i giallorossi, e la Juve che potrebbe valutare una cessione in extremis. Ma ad ora non ci sono offerte. Qualcuno farà spazio a Paredes, che comunque è arrivo a Torino: tra domani e martedì le visite mediche e poi la consueta firma mentre sono da limare solo le ultime questioni burocratiche con il PSG. Prima dello sbarco dell’argentino, la Juve cercherà di chiudere tutte queste operazioni.