Juve in agguato: ultimatum Milinkovic per la firma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:13

Tiene sempre banco il futuro di Milinkovic-Savic alla Lazio. La Juventus resta in agguato: le mosse del presidente Lotito per il gioiello serbo

Vola la Lazio di Maurizio Sarri, che nell’anticipo di venerdì ha schiantato l’Inter dell’ex Simone Inzaghi per 3-1 in un Olimpico in festa.

Milinkovic Lazio
Milinkovic-Savic ©LaPresse

Felipe Anderson, Pedro e il gioiello di Luis Alberto hanno consegnato i tre punti ai biancocelesti, protagonisti finora di un ottimo avvio di campionato con due vittorie e un pareggio. Prestazione da protagonista, l’ennesima, per Sergej Milinkovic-Savic, autore dello spettacolare assist per la rete di Felipe Anderson che ha aperto le marcature. Dopo un’estate turbolenta, il centrocampista serbo alla fine è rimasto alla corte di Sarri e a fine partita ha festeggiato con il pubblico laziale urlando tutta la propria gioia per il successo contro l’Inter.

Juventus e Manchester United ci avevano provato più volte, ma senza superare la soglia dei 50 milioni di euro come scrive il ‘Messaggero’. Offerta ritenuta troppo bassa dal patron Lotito, che avrebbe preferito comunque cedere all’estero il suo gioiello piuttosto che ai rivali bianconeri. Un rischio però per il presidente e la dirigenza capitolina, visto che si avvicina la scadenza del contratto di Milinkovic fissata nel giugno 2024. Per questo Lotito e Tare nelle prossime settimane dovrebbero attivarsi per il rinnovo del nazionale serbo, evitando così il pericolo di perderlo a parametro zero tra due anni.

Calciomercato Lazio, rinnovo o addio: lo scenario sul futuro di Milinkovic

Lotito metterebbe sul piatto un ingaggio importante per Milinkovic, non inferiore ai 4 milioni di euro netti a stagione. SMS diventerebbe il calciatore più pagato della rosa di Sarri, anche se il presidente biancoceleste si riserverebbe un piano B che porta all’addio del classe ’95. A Formello però dovrà arrivare un’offerta pesante da 60-70 milioni di euro e per questo Lotito avrebbe chiesto aiuto anche a Jorge Mendes (in occasione del trasferimento di Maximiano) per trovare un club disposto ad accontentare le richieste della Lazio.

Milinkovic
Milinkovic, classe ’95 ©LaPresse

Approfittando anche della vetrina del Mondiale in Qatar – che il giocatore disputerà con la sua Serbia – potrebbe ulteriormente schizzare il prezzo del centrocampista. Milinkovic dal canto suo sarebbe pronto a valutare la proposta economica del numero uno laziale, a patto però che nel nuovo accordo e contratto venga inserita una clausola rescissoria. Le grandi manovre sul futuro di Milinkovic sono partite in casa Lazio.