CM.IT | Intrigo Inter-Juve: colloqui tramontati e nulla di fatto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:29

Reduci dalle delusioni in campionato, Inter e Juventus si apprestano a vivere gli ultimi giorni di calciomercato con gli obiettivi ben chiari

Romane indigeste per Inter Juventus nell’ultimo turno di campionato. La sconfitta in casa della Lazio e il pareggio interno contro la Roma hanno suscitato nuove polemiche, con Simone Inzaghi e Massimiliano Allegri finiti nel mirino della critica. Le vicende di campo non sono tuttavia l’unica preoccupazione dei tifosi nerazzurri e di quelli bianconeri. Gli ultimi cinque giorni di mercato serviranno per mettere a posto gli ultimi tasselli in entrata, ma anche per trovare un nuovo club agli esuberi, soprattutto in casa juventina.

Calciomercato Inter e Juventus, affare saltato
Allegri e Inzaghi ©LaPresse

Proprio la difficoltà riscontrate ad incamerare risorse economiche dalle cessioni meno pesanti ha rappresentato un ostacolo per tutte le big italiane durante le ultime settimane della campagna trasferimenti. Tornando nello specifico sulle vicende interiste e juventine, secondo quanto appreso da Calciomercato.it nei giorni scorsi le due dirigenze hanno avuto l’occasione di affondare il colpo per Renan Lodi. I due club sono stati informati della possibilità di prendere il giocatore in prestito, ma la richiesta dell’Atletico Madrid da 4,8 milioni di euro ha impedito la nascita di ogni tipo di trattativa.

Calciomercato Juve e Inter, Renan Lodi troppo caro

Renan Lodi ©LaPresse

In possesso di passaporto italiano, il 24enne brasiliano non avrebbe occupato alcuno slot da extracomunitario, ma pagare quasi 5 milioni di euro per un prestito secco non è mai stato preso in considerazione. I due club italiani hanno così lasciato via libera al Nottingham Forest che, come raccontato nei giorni scorsi, ha raggiunto l’intesa inserendo anche un diritto di riscatto a 30 milioni di euro. Il giocatore ha trovato ieri l’accordo con il proprietario del club, Marinakis.

Con il Mondiale alle porte, l’ex Atheltico Paranaense aveva bisogno di una squadra che gli garantisse il giusto minutaggio. La scelta è ricaduta sul club inglese, ritenuto ideale per avere maggiori possibilità di convincere Tite.