Calciomercato, tradimento a sorpresa e addio: le cifre sono mostruose

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:34

Il calciomercato è stato scosso, nelle ultime ore, da un addio decisamente importante e per certi versi inaspettato. Le cifre sono altissime

In Italia, a parte qualche eccezione, siamo abituati a sentir parlare di un calciomercato improntato sulla sostenibilità economica, con pochi e mirati slanci e spese contenute.

Calciomercato, tradimento a sorpresa e addio: le cifre sono mostruose
Ancelotti © LaPresse

Se si guarda un po’ fuori dal nostro Paese, però, il discorso cambia, e neanche di poco. In particolare, ci riferiamo alla Premier League, dove, grazie alle cifre pazzesche dei diritti televisivi, i club possono permettersi ben più di un colpo di livello e soprattutto possono pagarlo anche più del necessario. Come se giocassero uno sport a parte, anche se comunque la spesa non si traduce sempre in vittorie e titoli, ed è anche giusto così. Il discorso calza a pennello con quanto sta succedendo nelle ultime ore attorno a Casemiro. Il centrocampista è da anni il perno del centrocampo del Real Madrid. Indispensabile per Zinedine Zidane prima e Carlo Ancelotti poi, il brasiliano è uomo d’ordine e di rottura, ma anche di carisma, qualità e gol pesanti. È entrato nella storia a furia di Champions League e non ne è più uscito, ma ora tutto sta cambiando e l’addio è si è già concretizzato.

Lo United ha convinto Casemiro con cifre mostruose

Calciomercato, tradimento a sorpresa e addio: le cifre sono mostruose
Casemiro e Ancelotti © LaPresse

Molti di voi si chiederanno: che bisogno ha uno come Casemiro di lasciare il Real Madrid campione d’Europa e passare al Manchester United? Beh, le ragioni economiche non sono per nulla trascurabili in questo tipo di operazione. E iniziamo da quanto incasseranno i Blancos. Si parla di 60 milioni di euro più 10 di bonus per un calciatore di trent’anni, anche se affidabilissimo. E conta il fatto che è da otto anni a Madrid e, dunque, si parla di una corposa plusvalenza. Le cifre sono ancora più alte se si fa riferimento all’ingaggio del calciatore: 22 milioni l’anno, praticamente il doppio rispetto a quanto percepisce al Real. Dio denaro anche stavolta sembra aver vinto, per la perplessità, tra gli altri, di Carlo Ancelotti, che ha detto chiaramente che se il calciatore ha voglia di una nuova sfida, non cercherà di convincerlo a pensarla diversamente. Ai posteri l’ardua sentenza, ma vedremo se la scelta sarà corretta.

Intanto, i Red Devils hanno anche ufficializzato il trasferimento con un comunicato: “Il Manchester United è lieto di annunciare che il club ha raggiunto un accordo con il Real Madrid per il trasferimento di Casemiro”.